Bacheca cerco/offro
3 Dic 2021

Cerco co-costruiamo una comunità intenzionale in nord-centro Italia?

Scritto da: Li
Cerco co-costruiamo una comunità intenzionale in nord-centro Italia?

Cerco persone per creare un gruppo per lanciare una comunità intenzionale. Abito al momento in una cascina in cui potenzialmente ci si potrebbe iniziare a conoscere e lavorare insieme. Ma sono anche disponibile a muovermi altrove.

Ritengo che la semplicità volontaria, l’organizzazione collettiva e la solidarietà siano le fondamenta per poter vivere in armonia profonda con l’ecologia della Terra ..ed anche per ribellarsi ad un paradigma economico distruttivo.

Per me é inoltre essenziale poter utilizzare fin dall’inizio gli strumenti adeguati per l’organizzazione e la presa di decisioni collettive (ad esempio la sociocrazia). Mi rivolgo quindi a persone che siano determinate ad imparare nuovi modi di interagire in gruppo e ad investire energia nel processo.

Per me comunità é vivere insieme con una progettualità comune ed iniziarne una é un processo molto impegnativo, quindi cerco persone che siano libere dal lavoro pagato e prevedano di esserlo per almeno qualche anno (lo so, é un privilegio! Ma usiamolo bene per liberare altri)

Al momento la mia base é in Piemonte, dove abito con un piccolo gruppo in un cascinale di campagna.

Se vi risuona, scrivetemi su sysyfo@protonmail.com

Un abbraccio

Linus

Lascia un commento pubblico

Per poter visualizzare più dettagli e contattare l'utente devi prima effettuare l'accesso o registrarti

Chi è Alessandro Modiano, inviato speciale per il clima del governo – #447

|

Arriva l’ordinanza di Musumeci: non serve il super green pass per i traghetti siciliani

|

Sheila Melosu, la giovane siciliana a capo della decima missione di Mediterranea

|

Arriva anche in Italia (Liguria e Piemonte) la peste suina africana

|

Con CreativaMente i bambini crescono in natura e si sporcano le mani

|

E se i giornali non fossero tutti uguali?

|

Global Risks Report: ambiente e coesione sociale i problemi che oggi preoccupano di più

|

REcube, il progetto per rigenerare in maniera sostenibile l’edilizia in cemento armato