Informarsi
conoscere
agire

italia che cambia

Dai territori

PIEMONTE CHE CAMBIA

Piemonte che Cambia è il primo portale regionale dell’Italia che Cambia, un progetto nato per raccontare, mappare e mettere in rete le realtà virtuose piemontesi. Ogni giorno vi raccontiamo con articoli, video e schede della mappa questo magico territorio cangiante dove non a caso ebbe inizio anche il primo viaggio nell’Italia che Cambia.

CASENTINO CHE CAMBIA

Casentino che Cambia è un progetto promosso da Italia che Cambia, in collaborazione con la Fondazione Giuseppe e Adele Baracchi e con il Centro Creativo Casentino, che ha lo scopo di far emergere tutte le esperienze virtuose di valorizzazione del territorio casentinese.
Casentino che Cambia è il primo dei portali territoriali di Italia che Cambia, una rete di siti interconnessi tra loro.

BERLIN IM WANDEL

Berlin im Wandel, tradotto letteralmente Berlino in Cambiamento, è il primo portale territoriale al di fuori dell’Italia. Pianificato e sviluppato a partire dall’estate 2015 dall’associazione Im Wandel e.V., grazie al supporto in loco del nostro Luca Asperius e la partnership con molte associazioni e movimenti berlinesi, ripropone il modello editoriale e di attivazione territoriale di Italia Che Cambia in Germania, raccontando ed analizzando il panorama del cambiamento eco-sociale berlinese.

BRANDENBURG IM WANDEL

Brandenburg im Wandel, letteralmente Brandeburgo in Cambiamento, allarga e propone il nostro modello alla regione che circonda Berlino, anche in virtù dello status particolare di città-regione di Berlino e alle conseguenze economiche, sociali e ambientali di tale relazione. Lo sviluppo di questo portale, portato avanti sempre da Luca Asperius e Im Wandel e.V., è supportato oltre che da una rete di associazioni e progetti attivi sul territorio, da collaborazioni con il Brandenburgische Landeszentrale für politische Bildung e il Ministerium der Justiz und für Europa und Verbraucherschutz (MdJEV).

Italia che cambia

Sempre più persone, come te, comprendono la necessità di un giornalismo indipendente e costruttivo.
Italia che Cambia è da sempre impegnata nella diffusione di notizie che contribuiscano a costruire un nuovo immaginario sul nostro Paese, fornendo esempi concreti per la transizione verso un mondo migliore. Abbiamo scelto di mantenere le nostre notizie gratuite e disponibili per tutti, riconoscendo l’importanza che ciascuno di noi abbia accesso a un giornalismo accurato e costruttivo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Se ne hai la possibilità contribuisci a Italia che Cambia oggi anche con un piccolo contributo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

L’Europa approva il diritto alla riparabilità! – Io Non Mi Rassegno #267

|

Cinquecento psicologi per aiutare le persone in difficoltà a causa della pandemia

|

La bibliofficina di quartiere: promuovere la socialità tra letture e riparazioni

|

LaCasaRotta: da cascina abbandonata ad ecovillaggio diffuso dove ritornare a essere comunità – Io faccio così #309

|

Pace, inclusione e solidarietà: l’impegno di Melagrana per la tutela dei diritti umani

|

The Great Reset, il futuro prossimo. Come la crisi del Covid potrebbe cambiare il mondo

|

Progetto Happiness: in viaggio intorno al mondo alla ricerca della felicità

|

Irene, la pittrice che dipinge gli sguardi delle donne vittime di violenza