La mappa dell'Italia che Cambia

Agrimagnano

Agrimagnano

Nata come nuova forma di partecipazione degli abitanti alle politiche di governo del territorio. L’obiettivo è quello di coltivare terreni abbandonati ed incolti, lavorandoli insieme alla comunità.

L’associazione rurale “Agrimagnano” è sorta nell’ambito interreg Italia – Svizzera “Paesaggio Condiviso”, un laboratorio in corso di svolgimento a Magnano sull’applicazione della convenzione europea del paesaggio attraverso il quale si sperimenta una forma di partecipazione degli abitanti alle politiche di governo del territorio.

L’associazione ha tra i suoi obiettivi il riuso dei terreni abbandonati ed incolti, restituendoli alla loro antica vocazione promuovendo a tal fine una agricoltura sostenibile e di qualità, con particolare riferimento alla coltivazione della patata, del granoturco di montagna e di altri prodotti tipici della agricoltura magnanese.

Grazie alle risorse messe a disposizione dal progetto interreg, il comune di Magnano può effettuare i lavori di recupero dei terreni concessi in comodato dai proprietari e invasi dalla vegetazione infestante per affidarli in convenzione all’associazione che ha il compito di coltivarli e valorizzarli. Tali terreni si trovano nella strada “dla campagna” (in dialetto piemontese), in passato interamente coltivata.

Ultimo aggiornamento del 04 Dicembre 2020

Contatta la realtà

Indirizzo

Sito

Email

Facebook