La mappa dell'Italia che Cambia

Associazione culturale RAAME

Associazione culturale RAAME

Raame è un progetto nato dall’idea di Antonio e Roberta che dopo aver lasciato la loro vita a Torino, decidono di trasferirsi in Liguria in un piccolo borgo abbandonato e di farlo rivivere, attraverso il recupero di abitazioni, la coltivazione di terrazze da coltivare e l’accoglienza di turisti e amici che vogliono visitare il luogo.

Zerni è un piccolo borgo a 760 metri di altitudine, che come molti altri ha subito uno spopolamento importante nei decenni scorsi, sino a rimanere senza abitanti. Le possibilità sono molte: le abitazioni sono numerose e costruite per accogliere una comunità. Inoltre vi sono grandi terrazzamenti pronti per essere coltivati. «L’idea – spiega Antonio – è quella di creare qui una comunità diffusa, vicina ma allo stesso tempo lontana, ovvero che possa avere spazi privati ma che si supporti reciprocamente. Una famiglia allargata con cui creare un progetto di vita condiviso».

Ultimo aggiornamento del 03 Giugno 2021

Articoli che parlano di questa realtà

Antonio: “Lascio tutto e vado a vivere in un borgo abbandonato”
Antonio: “Lascio tutto e vado a vivere in un borgo abbandonato”

Approfondisci

Contatta la realtà

Indirizzo

Email

Telefono

Facebook

Italia che cambia

Sempre più persone, come te, comprendono la necessità di un giornalismo indipendente e costruttivo.
Italia che Cambia è da sempre impegnata nella diffusione di notizie che contribuiscano a costruire un nuovo immaginario sul nostro Paese, fornendo esempi concreti per la transizione verso un mondo migliore. Abbiamo scelto di mantenere le nostre notizie gratuite e disponibili per tutti, riconoscendo l’importanza che ciascuno di noi abbia accesso a un giornalismo accurato e costruttivo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Se ne hai la possibilità contribuisci a Italia che Cambia oggi anche con un piccolo contributo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Contribuisci