La mappa dell'Italia che Cambia

NULL NULL array(1) { ["territorioPage"]=> string(9) "nazionale" } Link form https://www.italiachecambia.org/mappa/


Cooperativa sociale Terra di resilienza

Cooperativa sociale Terra di resilienza

Salva nei preferiti

Terra di resilienza è una cooperativa sociale fondata a Morigerati – nel Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano (Sa) – nel giugno 2012. Agricoltura sociale, turismo esperienziale, recupero di tradizionali pratiche dei territori rurali e sviluppo dell’innovazione sociale. Collabora dall’ottobre del 2013 con il Ser.d DS71 – Sapri in progetti finalizzati all’inclusione sociale e all’inserimento e reinserimento lavorativo di individui in trattamento da dipendenze.

La Cooperativa si impegna quotidianamente nella produzione di olio extra-vergine d’oliva, nella coltivazione di viti, nella produzione di farine di grani antichi e nella formazione di pratiche agricole ecosostenibili. “Abbiamo deciso di investire nelle nostre terre, territori rurali e ai margini dello sviluppo economico. Crediamo in una crescita endogena del Mezzogiorno dei paesi, capace di una rivoluzione culturale e delle colture. Vogliamo riscoprire il senso dei luoghi. Transizione e innovazione sociale sono pratiche che nascono dalla terra e dalla solidarietà. Alcune visioni del mondo bisogna prima praticarle e poi predicarle. Lavorare nel segno della resilienza.”

Terra di resilienza e la sua magna carta della ruralità contemporanea “parte dai bisogni di coloro che intendono trasformare la propria etica individuale in ethos comunitario, dalla necessità di definirsi in una collettiva visione del mondo, quel “generale” che possa accogliere le specificità di chi oggi pratica una “ruralità possibile”.

Nasce in Cilento come atto politico di coloro che hanno posto l’orizzonte delle loro azioni nell’esperienza delle pratiche tra tradizione contadina ed innovazione sociale. Nasce dalla periferia quale ambizione esistenziale, presunzione di essere soggetti storici, vocazione verso un’idea indigena di progresso.

Cresce con la volontà di tracciare, scegliere e lottare per il destino che vogliamo, come possibilità di avere un’ombra del futuro che si allunga sul presente. Cresce nell’agorà di Camp di Grano 2014, dove per una settimana si sono incontrate persone diverse proponendo stimoli congruenti su temi complessi quali luoghi e paesaggio, comunità, innovazione, agricoltura, identità e conoscenza

Non muore con i versi che seguono perché questa Magna Carta delle ruralità contemporanea vuole essere soltanto l’incipit di un documento aperto attraverso il quale riconoscersi, approfondire e praticare.”

Ultimo aggiornamento del 13 Giugno 2024

Articoli che parlano di questa realtà

Terra di Resilienza e la “crescita endogena del Mezzogiorno dei paesi”
Terra di Resilienza e la “crescita endogena del Mezzogiorno dei paesi”

Approfondisci

Contatta la realtà

Indirizzo

Sito

Email

Telefono

Facebook

string(9) "nazionale"