Informarsi
conoscere
agire

italia che cambia

La mappa dell'Italia che Cambia

Corchiano (VT)

Corchiano (VT)

Corchiano fa parte dell’Associazione Comuni Virtuosi che nasce con l’intento di valorizzare e mettere in Rete le Amministrazioni che si contraddistinguono per aver realizzato politiche realmente virtuose alcune aree di interesse ambientale.

Corchiano, con il suo sindaco Bengasi Battisti, é un comune virtuoso a tutto tondo. La raccolta differenziata si attesta all’85% e il 20% delle famiglie ha acquistato una compostiera domestica. E’ comunque presente una compostiera di comunità, dove ogni cittadino può portare scarti alimentari che nel giro di qualche mese si trasformeranno in ottimo fertilizzante per gli orti urbani del paese.

Oltre alla differenziata, Corchiano promuove la riduzione dei rifiuti ed ha attivato una serie di mercatini dell’usato e del riuso, oltre ad una fontana pubblica che eroga l’acqua del sindaco, eliminando l’uso (e il trasporto) di circa 200.000 bottigliette da mezzo litro in PET. Stessa cosa vale per numerosi flaconi e contenitori che non entrano nel ciclo di rifiuti a Corchiano grazie alla vendita di prodotti alla spina (detersivi, alimentari, ecc.).

In termini non solo di riduzione dei rifiuti, ma anche di promozione della vita di comunitá, il Comune ha introdotto l’ecoeuro, una moneta coniata dal Consiglio comunale dei ragazzi, grazie alla quale le famiglie virtuose della comunità acquistano prodotti sfusi senza imballaggi, consumano prodotti locali e di stagione, si scambiano beni e saperi.

Un altra iniziativa che promuove lo scambio di saperi é la “Banca del racconto”, i cui operatori attivano dei focolari narrativi per non disperdere col tempo l’enorme patrimonio di storia e memoria che portiamo ognuno dentro al nostro percorso di vita.

Per quanto riguarda l’energia, sono presenti GAS per produrre energia alternativa, i vigili girano in bicicletta e gli scuolabus sono alimentati dal biodiesel derivato dall’olio esausto.

In termini di edilizia, le case possono essere costruite o ristrutturate solo a patto che seguano specifiche prescrizioni per il risparmio e l’efficienza energetica. Primi fra tutti, sono stati quindi installati impianti fotovoltaici sul tetto del municipio e su quello della scuola.

Da anni sono attivi percorsi di cooperazione decentrata con la Repubblica Democratica del Congo, grazie alla collaborazione del Comune con diverse realtà associative, e l’amministrazione (oltre a far parte dall’inizio dell’anno dell’Associazione dei Comuni Virtuosi) è tra le promotrici del Coordinamento degli Enti locali per l’Acqua Pubblica.

Stiamo perdendo la capacità di sognare eppure l’Italia è costellata di straordinarie esperienze di cambiamento! 
Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un’informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana. 
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Grazie per contribuire all’Italia che Cambia

Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un’informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana.
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Contatta la realtà

Indirizzo

Sito

Email

Facebook

Italia che cambia

Sempre più persone, come te, comprendono la necessità di un giornalismo indipendente e costruttivo.
Italia che Cambia è da sempre impegnata nella diffusione di notizie che contribuiscano a costruire un nuovo immaginario sul nostro Paese, fornendo esempi concreti per la transizione verso un mondo migliore. Abbiamo scelto di mantenere le nostre notizie gratuite e disponibili per tutti, riconoscendo l’importanza che ciascuno di noi abbia accesso a un giornalismo accurato e costruttivo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Se ne hai la possibilità contribuisci a Italia che Cambia oggi anche con un piccolo contributo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Contribuisci