La mappa dell'Italia che Cambia

Guido Dalla Casa

Guido Dalla Casa

Guido Dalla Casa è uno dei principali esponenti italiani dell’ecologia profonda. Per Guido l’ecologia profonda si contrappone all’ecologia di “superficie”, accusata di limitarsi ad una visione antropocentrica che quindi non modificherebbe il sottofondo di pensiero della cultura occidentale.

“L’ecologia di superficie richiede soltanto di diminuire il più possibile gli inquinamenti e salvare alcune aree intatte per il beneficio dell’uomo. Considera la Terra come la casa dell’uomo. In sostanza, tutto può andare avanti come prima, con qualche accorgimento tecnico e qualche depuratore”.

Invece “l’Ecologia Profonda (o Ecosofia) è un movimento filosofico e di pensiero, una visione del mondo che richiede un sincero rispetto per tutti gli esseri senzienti (e quindi anche gli ecosistemi) e per tutte le relazioni che li collegano fra loro e al mondo cosiddetto ‘inanimato’. Non assegna alla nostra specie un valore distaccato e particolare, ma la considera completamente parte della Natura. Vede la Terra come l’Organismo cui apparteniamo”.

Guido Dalla Casa (1936) ha svolto per anni l’attività di dirigente dell’ENEL. Ora vive a Milano, dove fa parte del Gruppo Ecologia ed Energia dell’ALDAI. E’ docente di Ecologia Interculturale presso la Scuola Superiore di Filosofia Orientale e Comparativa di Rimini (Università di Urbino). Tiene corsi di Scienze Naturali ed Ecologia Profonda come docente volontario alla UNITRE di Saronno e in altre UNITRE dell’area milanese.

Ha pubblicato alcuni libri, oltre a numerosi articoli su varie Riviste, quasi tutti su argomenti di ecologia profonda.

Ultimo aggiornamento del 08 Dicembre 2020

Contatta la realtà

Indirizzo

Sito

Email

Facebook

Youtube