Informarsi
conoscere
agire

italia che cambia

La mappa dell'Italia che Cambia

Karaló – Sarti Migranti

Karaló – Sarti Migranti

Il progetto della sartoria Karalò ,che significa “sarto” in lingua mandinga, nasce a Roma dall’incontro tra richiedenti asilo di diversa nazionalità, alcuni operatori dell’accoglienza e lo spazio sociale di mutuo soccorso Communia Roma costituito da precarie e studentesse.
In questo spazio i ragazzi e il collettivo di Communia hanno messo in piedi un vero e proprio laboratorio di sartoria autogestito.

Partendo da parole come antirazzismo, uguaglianza, autorganizzazione e mutualismo, in cui tutti sono soggetti attivi, si sviluppa naturalmente il percorso di Karalò.

Recuperare la dignità e la dimensione di esseri umani, annichilita dall’esperienza del viaggio e la lunga permanenza nei centri, sono aspetti centrali del progetto basato su un processo di inclusione sociale orizzontale intenso come scambio di storie, competenze, energie e desideri lontano dall’assistenzialismo e dal business dell’accoglienza.

Sostenere queste esperienze vuol dire lottare insieme contro lo sfruttamento, il razzismo e l’esclusione sociale ed economica di chi sta cercando di riprendere in mano i fili del proprio destino.

Se avete voglia di visitare la sartoria, conoscere il progetto e vedere i prodotti, trovate Karalò tutti i pomeriggi a Communia, spazio sociale autogestito a San Lorenzo. Si possono commissionare prodotti di qualsiasi tipo (vestiti, portatabacco, borse, ecc.) mandando una mail.

Nei fine settimana trovate quasi sempre Karalò nei vari mercati romani (attraverso la pagina fb potete restare aggiornernati sui loro spostamenti).

Stiamo perdendo la capacità di sognare eppure l’Italia è costellata di straordinarie esperienze di cambiamento! 
Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un’informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana. 
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Grazie per contribuire all’Italia che Cambia

Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un’informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana.
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Contatta la realtà

Indirizzo

Email

Facebook

Italia che cambia

Sempre più persone, come te, comprendono la necessità di un giornalismo indipendente e costruttivo.
Italia che Cambia è da sempre impegnata nella diffusione di notizie che contribuiscano a costruire un nuovo immaginario sul nostro Paese, fornendo esempi concreti per la transizione verso un mondo migliore. Abbiamo scelto di mantenere le nostre notizie gratuite e disponibili per tutti, riconoscendo l’importanza che ciascuno di noi abbia accesso a un giornalismo accurato e costruttivo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Se ne hai la possibilità contribuisci a Italia che Cambia oggi anche con un piccolo contributo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Contribuisci