Informarsi
conoscere
agire

italia che cambia

La mappa dell'Italia che Cambia

RetICS Reti comunitarie di scambio

Il gruppo “RetICS” nasce nel 2014 con l’intento di riunire ad un solo tavolo tutte le esperienze italiane di sistemi comunitari di scambio e di credito.

L’idea di questo progetto nasce agli inizi del 2014 dalla constatazione che anche in Italia si stavano sviluppando ormai numerosi sistemi di scambio comunitario, pur animati da finalità ed obbiettivi differenti, ma comunque ispirati da ideali solidali ed ecologici (come le banche del tempo e diversi tipi di “monete” locali, comunitarie e complementari).

I partecipanti all’attuale RetICS decisero allora di aggregare attivisti, esperti di monete alternative e militanti nel mondo delle economie solidali ed ecologiche per dare avvio alla costruzione di un punto di riferimento nazionale che raggruppasse tutte le esperienze esistenti sulla base delle quali confrontarsi, condividere buone prassi, aiutarsi reciprocamente e dare un sostegno a nuove iniziative nel campo delle relazioni di scambio mutuale.

L’obiettivo di fondo è principalmente quello dello scambio di beni e servizi solidale ed ecologicamente responsabile, sviluppando strumenti alternativi al sistema monetario e bancario ufficiale. Il Progetto RetiCS non ha finalità di profitto, ma intende condividere in maniera partecipata conoscenze, informazioni e programmi informatici.

Le esperienze attualmente presenti al tavolo RetICS sono bus (mag6 – reggio emilia), mi fido di noi (des brianza), susino (etinomia) e rete di mutuo credito.

RetICS e’ inoltre composto da un gruppo di ricerca e da un gruppo di informazione e divulgazione. Il gruppo di ricerca e’ affiliato all’Associazione di ricerca internazionale RamICS (Research Association on Monetary Innovation and Community and Complementary Currency Systems).

Stiamo perdendo la capacità di sognare eppure l’Italia è costellata di straordinarie esperienze di cambiamento! 
Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un’informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana. 
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Grazie per contribuire all’Italia che Cambia

Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un’informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana.
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Contatta la realtà

Indirizzo

Sito

Email

Facebook

Italia che cambia

Sempre più persone, come te, comprendono la necessità di un giornalismo indipendente e costruttivo.
Italia che Cambia è da sempre impegnata nella diffusione di notizie che contribuiscano a costruire un nuovo immaginario sul nostro Paese, fornendo esempi concreti per la transizione verso un mondo migliore. Abbiamo scelto di mantenere le nostre notizie gratuite e disponibili per tutti, riconoscendo l’importanza che ciascuno di noi abbia accesso a un giornalismo accurato e costruttivo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Se ne hai la possibilità contribuisci a Italia che Cambia oggi anche con un piccolo contributo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Contribuisci