6 Nov 2019

150 milioni di persone sott’acqua – Io Non Mi Rassegno #8

Continuano le indiscrezioni sul futuro dell’Ilva. Intanto 11mila scienziati firmano un nuovo appello per spingere i politici ad agire sul tema dei cambiamenti climatici, mentre la Nasa pubblica nuove sconcertanti stime sull’innalzamento delle acque del mare. 150 milioni di persone potrebbero finire sott’acqua entro il 2050. In India, a New Dehli l’emergenza inquinamento sta mettendo in ginocchio la città e ha bloccato persino il traffico aereo, a causa della visibilità ridotta dovuta allo smog.

#Ilva
Il Post – Cosa succede con l’Ilva, in ordine
Internazionale – La posta in gioco nella chiusura dell’Ilva

#Cambiamento climatico
Repubblica – Allarme di 11mila scienziati: è emergenza clima, sei cose da fare subito per uscire dalla crisi
Il Sole 24 Ore – Climate change: da Shanghai a Venezia, le città che finiranno sott’acqua entro il 2050

#transizione energetica
Internazionale – La rete elettrica si adegua alle fonti alternative  

#India #inquinamento
GreenMe – Emergenza in India, Nuova Delhi soffoca avvolta dallo smog. Sospesi i voli aerei per scarsa visibilità

#Brasile #Bolsonaro
Il Post – In Brasile si parla di Bolsonaro e dell’omicidio di Marielle Franco

#Bosnia
Internazionale – Una nuova crisi umanitaria in Bosnia riapre le ferite della guerra

#Ceta 
Valori – Il CETA? Un grimaldello per imporre all’Europa le sabbie bituminose

#odio online #anonimato
Valigia Blu – Odio e disinformazione: il problema non è l’anonimato e schedare 30 milioni di italiani non è la soluzione

#lavoro
Internazionale – Il lavoro aumenta se gli concediamo più spazio

#felicità
The Vision – Perché è diventato così difficile essere felici nella nostra società?

Stiamo perdendo la capacità di sognare eppure l’Italia è costellata di straordinarie esperienze di cambiamento! 
Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un'informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana. 
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Grazie per contribuire all'Italia che Cambia

Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un'informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana.
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace


Italia che cambia

Sempre più persone, come te, comprendono la necessità di un giornalismo indipendente e costruttivo.
Italia che Cambia è da sempre impegnata nella diffusione di notizie che contribuiscano a costruire un nuovo immaginario sul nostro Paese, fornendo esempi concreti per la transizione verso un mondo migliore. Abbiamo scelto di mantenere le nostre notizie gratuite e disponibili per tutti, riconoscendo l’importanza che ciascuno di noi abbia accesso a un giornalismo accurato e costruttivo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Se ne hai la possibilità contribuisci a Italia che Cambia oggi anche con un piccolo contributo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Il mondo dice addio alla carne? – Io Non Mi Rassegno #362

|

Futuro Sospeso: riattivare le vecchie ferrovie per rilanciare le aree interne

|

Tassare l’economia del distanziamento, per un mondo d’incontri

|

Giornata Mondiale della Decrescita: una buona vita per tuttə!

|

Santa Rosalia: a Palermo un festino alternativo per animare le periferie

|

Healthy Company: un ambiente sano per stare bene e lavorare meglio

|

Icorpidicono: cosa pensa il tuo corpo del distanziamento sociale?

|

MiLLEGGI: libri in viaggio per seminare cultura e condivisione