Informarsi
conoscere
agire

italia che cambia
21 Dic 2020

Covid, perché preoccupa la “Variante inglese” – Io Non Mi Rassegno #278

Mentre il governo vara un decreto legge piuttosto difficile da decifrare per definire cosa si potrà e non si potrà fare durante le festività natalizie, nel Regno unito si diffonde una variante del virus che sembra più contagiosa e che potrebbe – anche se non vi è accordo su questo – vanificare alcuni vaccini. Intanto proseguono le trattative su Brexit, ma il principale nodo, quello della pesce, non si scioglie. Negli Usa è allarme per uno dei più grandi attacchi informatici della storia: i responsabili sembrerebbero degli hacker Russi, anche se Trump non è d’accordo. Infine parliamo di tre nuove leggi approvate in Europa su matrimoni gay, stupro e eutanasia.

Articoli:

#covid #nuove regole
il Post – Cosa si può fare a Natale, cosa no, cosa non si capisce

#covid #variante inglese
il Post – L’Italia ha sospeso i voli dal Regno Unito
Il Fatto Quotidiano – Coronavirus, cos’è la “variante inglese” che preoccupa più di altre. Ma l’Esperto Cnr spiega: “Improbabile che resista completamente al vaccino”
il Post – Londra e il sud-est dell’Inghilterra saranno di nuovo in lockdown

#Brexit
Euronews – Brexit: nuova fumata nera

#cyberacttacchi #Usa
Euronews – Usa, cyberattacchi: “È colpa della Russia. No, della Cina”
il Post – Russia di essere dietro al grande attacco informatico contro il governo statunitense
Valigia Blu – Attacco all’America: SolarWinds, l’operazione di cyberspionaggio senza precedenti

#diritti
il Post – Il parlamento della Svizzera ha approvato i matrimoni tra persone dello stesso sesso
il Post – In Danimarca il sesso senza consenso sarà considerato stupro
il Post – La Camera spagnola ha approvato una proposta di legge che permette l’eutanasia

#Biden #team
Greenme – In una mossa storica, Biden sceglie la rappresentante dei nativi americani Deb Haaland come segretaria dell’Interno
il Post – La squadra di Joe Biden per il clima

#Germania #carbon neutrality
Rinnovabili.it – Germania: 65% di rinnovabili al 2030 e zero CO2 al 2050 ora solo legge

#dieselgate
Rinnovabili.it – Dieselgate: Volkswagen colpevole, si chiude uno scandalo durato 5 anni

#plastica #Amazon
GreenMe – La plastica prodotta dagli imballaggi di Amazon potrebbe avvolgere fino a 500 volte l’intero Pianeta

#iceberg #Georgia del Sud
The Guardian – Huge Antarctic iceberg headed towards South Georgia breaks in two

Stiamo perdendo la capacità di sognare eppure l’Italia è costellata di straordinarie esperienze di cambiamento! 
Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un’informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana. 
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Grazie per contribuire all’Italia che Cambia

Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un’informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana.
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace


Italia che cambia

Sempre più persone, come te, comprendono la necessità di un giornalismo indipendente e costruttivo.
Italia che Cambia è da sempre impegnata nella diffusione di notizie che contribuiscano a costruire un nuovo immaginario sul nostro Paese, fornendo esempi concreti per la transizione verso un mondo migliore. Abbiamo scelto di mantenere le nostre notizie gratuite e disponibili per tutti, riconoscendo l’importanza che ciascuno di noi abbia accesso a un giornalismo accurato e costruttivo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Se ne hai la possibilità contribuisci a Italia che Cambia oggi anche con un piccolo contributo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

L’accelerazione del riscaldamento globale – Io Non Mi Rassegno #289

|

Grande Ulivo: «Da discarica a luogo di armonia, didattica e accoglienza»

|

Come tutto ebbe inizio – Io rifaccio casa così #1

|

Irene e il suo forno di comunità: “Torno nella mia città per fare il pane e creare relazioni”

|

La comunità di Porto di Terra: vivere la montagna della Sicilia tra permacultura e transizione – Io faccio così #314

|

Risate e positività per trasmettere buonumore ai tempi dell’infodemia da Covid-19

|

Le risorse non bastano per tutti, ma davvero è solo un problema di sovrappopolamento?

|

Cinque amiche creano una community per supportare le donne nel mondo del lavoro