5 Mag 2021

Il mondo dice addio alla carne? – Io Non Mi Rassegno #362

Lo chef stellato di uno dei migliori ristoranti al mondo decide di riaprire proponendo, d’ora in avanti, un menù a base esclusivamente vegetale, per dare seguito a “quello che ha imparato durante la pandemia”. Intanto le due più grandi multinazionali della carne aumentano le proprie quote di “impossible food”, sostituti della carne a base vegetale, cambiando repentinamente strategia rispetto alla diffidenza iniziale. Cosa ci dicono queste due notizie, se le leggiamo assieme?

Articoli:

#carne
il Post – Alle multinazionali della carne ora piace anche quella vegetale
il Post – Uno dei migliori ristoranti del mondo passa a un menù interamente vegetale

#nuovi Ogm
Lifegate – Nuovi ogm, la Commissione Ue cambia rotta. Vuole rivalutarl
Rinnovabili.it – Sui nuovi OGM, Bruxelles ignora 200 studi scientifici scomodi

#India
Wired – Il “tecno-nazionalismo” dell’India è solo l’inizio della guerra tra social network e stati

#Colombia
il Post – In Colombia le proteste contro la riforma fiscale sono diventate qualcosa di più

#Messico
il Post – Le scuse del presidente del Messico al popolo maya

#Polonia #diritti
Internazionale – La propaganda del governo polacco a colpi di slogan omofobi

#ddl Zan
Wired – Il ddl Zan, spiegato articolo per articolo

La sola rassegna stampa che non segue l’agenda setting! 

Questa rassegna stampa dal lunedì al venerdì vi tiene informati su quello che succede nel mondo, scegliendo liberamente di non seguire le logiche dell’informazione mainstream. 

È gratuita e disponibile per tutti grazie al contributo di chi crede nel nostro giornale. Fallo anche tu, diventa un attivista digitale e aiutaci a costruire ogni giorno un’informazione diversa, senza filtri, autentica. 

Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un'informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana.
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace


Italia che cambia

Sempre più persone, come te, comprendono la necessità di un giornalismo indipendente e costruttivo.
Italia che Cambia è da sempre impegnata nella diffusione di notizie che contribuiscano a costruire un nuovo immaginario sul nostro Paese, fornendo esempi concreti per la transizione verso un mondo migliore. Abbiamo scelto di mantenere le nostre notizie gratuite e disponibili per tutti, riconoscendo l’importanza che ciascuno di noi abbia accesso a un giornalismo accurato e costruttivo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Se ne hai la possibilità contribuisci a Italia che Cambia oggi anche con un piccolo contributo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Elezioni senza elettori – Io Non Mi Rassegno #393

|

Fondazione Demarchi: “L’economia sia un volano per giovani e territorio”

|

Seminare Comunità: entra nel vivo il percorso per dare nuova vita alle aree rurali

|

Un’ondata di greenwashing sta inquinando il mercato della finanza “sostenibile”

|

La Casella, l’agriturismo olistico apre alle immersioni forestali

|

Natura anima e poesia

|

Monica, portiere di quartiere: “Voglio combattere l’indifferenza della città”

|

Officina Creattiva: artigianato e “saper fare” per l’integrazione sociale