Informarsi
conoscere
agire

italia che cambia
26 Gen 2021

La Francia approva una legge per tutelare suoni e odori della campagna – Io Non Mi Rassegno #296

Il premier Conte sale al colle per presentare le sue dimissioni: cosa succede adesso? Da un Conte ter, a un nuovo premier, al ritorno alle urne, tutto è possibile. La crisi di governo rallenta l’iter legislativo del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR), la cui bozza approvata il 12 gennaio è fortemente criticata dal WWF in un comunicato che ne rileva parecchie lacune. Intanto si scatenano le proteste in piazza in Russia e nei Paesi Bassi, per ragioni molto diverse. Nel primo caso il fattore scatenante è stato l’arresto dell’oppositore di Putin Aleksej Navalny, nel secondo le restrizioni imposte dal governo per contrastare la pandemia. Infine parliamo della legge approvata dal parlamento francese per tutelare il patrimonio sensoriale della campagna e mettere un freno alle cause e i litigi fra vicini.

Stiamo perdendo la capacità di sognare eppure l’Italia è costellata di straordinarie esperienze di cambiamento! 
Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un’informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana. 
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Grazie per contribuire all’Italia che Cambia

Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un’informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana.
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace


Italia che cambia

Sempre più persone, come te, comprendono la necessità di un giornalismo indipendente e costruttivo.
Italia che Cambia è da sempre impegnata nella diffusione di notizie che contribuiscano a costruire un nuovo immaginario sul nostro Paese, fornendo esempi concreti per la transizione verso un mondo migliore. Abbiamo scelto di mantenere le nostre notizie gratuite e disponibili per tutti, riconoscendo l’importanza che ciascuno di noi abbia accesso a un giornalismo accurato e costruttivo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Se ne hai la possibilità contribuisci a Italia che Cambia oggi anche con un piccolo contributo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

L’Ue vuole tassare di più le multinazionali? – Io Non Mi Rassegno #318

|

Segui i nostri aggiornamenti quotidiani dal camper di Italia Che Cambia!

|

“Abbiamo comprato una casa e la destineremo a dei rifugiati”

|

L’ENPA contro le Province Autonome: “Basta abbattere i lupi”

|

Outdoor education: le sfide e le conquiste dell’educazione in natura

|

Piero Manzotti: “Questa crisi sia un’opportunità per trasformare l’economia”

|

Non bastano le proroghe, serve uno stop definitivo alle trivelle

|

NATworking: la rete dedicata a chi vuole lavorare in natura