10 Giu 2021

La Polonia chiuderà la centrale più inquinante d’Europa! – Io Non Mi Rassegno #385

La Polonia ha annunciato che chiuderà la sua principale centrale a carbone, l’impianto più inquinante d’Europa. E non tanto per ragioni climatiche, ma economiche. Il futuro è sempre più rinnovabile, ma la transizione energetica a livello mondiale è ricca di ostacoli e la pandemia potrebbe aver assestato un duro colpo alla produzione di energia solare, rallentando la filiera di produzione e distribuzione dei pannelli. Intanto il parlamento europeo approva una risoluzione per trasformare almeno il 30% del territorio europeo in aree protette, mentre il Senato italiano approva l’introduzione della tutela di ambiente e ecosistemi in costituzione. E una rete di associazioni cita lo Stato italiano per inazione climatica.

Articoli:

#carbone
The Guardian – Poland to close Europe’s most polluting power plant by 2036
Rinnovabili.it – Addio alla centrale a carbone di Bełchatów, la più inquinante d’Europa

#solare
Rinnovabili.it – La vittima eccellente della pandemia sarà l’industria solare?

#aree protette
GreenReport – Le aree protette dovranno coprire il 30% della superficie terrestre e marina dell’Unione europea 

#Costituzione
GreenReport – La tutela dell’ambiente, della biodiversità e degli ecosistemi in Costituzione. Il Senato approva

#clima
Lifegate – Lo Stato italiano dovrà difendersi in tribunale per inazione climatica

#Bitcoin
il Post – Cosa significa che il bitcoin è moneta legale in El Salvador
GreenMe – Bitcoin, El Salvador è ufficialmente il primo paese del mondo a legalizzarli
Wired – La Cina ha bloccato diversi profili sui social network legati alle criptovalute

#Nicaragua
Euronews – Nicaragua, piazza pulita dei candidati di opposizione. Quattro arresti in poche settimane

#Myanmar
Lifegate – Myanmar, 100mila persone in fuga. Per le Nazioni Unite è un’emergenza umanitaria

#vaccini
il Post – Gli Stati Uniti distribuiranno 500 milioni di dosi del vaccino di Pfizer-BioNTech nel mondo

#equità
Euronews – Usa: più sei ricco, meno paghi. L’indagine scandalo che fa tremare i miliardari

La sola rassegna stampa che non segue l’agenda setting! 

Questa rassegna stampa dal lunedì al venerdì vi tiene informati su quello che succede nel mondo, scegliendo liberamente di non seguire le logiche dell’informazione mainstream. 

È gratuita e disponibile per tutti grazie al contributo di chi crede nel nostro giornale. Fallo anche tu, diventa un attivista digitale e aiutaci a costruire ogni giorno un’informazione diversa, senza filtri, autentica. 

La sola rassegna stampa che non segue l’agenda setting! 

Questa rassegna stampa dal lunedì al venerdì vi tiene informati su quello che succede nel mondo, scegliendo liberamente di non seguire le logiche dell’informazione mainstream. 

È gratuita e disponibile per tutti grazie al contributo di chi crede nel nostro giornale. Fallo anche tu, diventa un attivista digitale e aiutaci a costruire ogni giorno un’informazione diversa, senza filtri, autentica. 

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace


Italia che cambia

Sempre più persone, come te, comprendono la necessità di un giornalismo indipendente e costruttivo.
Italia che Cambia è da sempre impegnata nella diffusione di notizie che contribuiscano a costruire un nuovo immaginario sul nostro Paese, fornendo esempi concreti per la transizione verso un mondo migliore. Abbiamo scelto di mantenere le nostre notizie gratuite e disponibili per tutti, riconoscendo l’importanza che ciascuno di noi abbia accesso a un giornalismo accurato e costruttivo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Se ne hai la possibilità contribuisci a Italia che Cambia oggi anche con un piccolo contributo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Ha senso il bonus acqua? – Io Non Mi Rassegno #391

|

Nasce il “Muratore di valle” che recupera le borgate alpine

|

Benedetta Altichieri: storia di una relazione tra culture differenti – Amore che Cambia #11

|

La malnutrizione, Sylvie e i suoi piccoli occhi scuri e vuoti

|

Climate Space: arte, cinema e musica per celebrare i 5 elementi naturali

|

L’economista Paolo Collini: serve un Recovery Plan sostenibile e per i giovani

|

Torna il Cammino delle Panchine, per ripartire dopo la pandemia

|

Centro Kratas, un’oasi spirituale ed ecologica tra i monti Sicani