31 Mar 2021

Le origini del virus e la situazione dei vaccini – Io Non Mi Rassegno #338

Esce l’attesissimo dossier dell’Oms sulle origini del virus, ma le aspettative restano deluse. Vediamo assieme cosa ci dice e perché sta causando l’ennesimo caso diplomatico fra Usa e Cina. Facciamo il punto sui vaccini. Come mai Cuba, un paese così piccolo, ne sta sperimentando ben cinque? E perché alcuni paesi europei stanno prendendo iniziative indipendenti sull’utilizzo di AstraZeneca e Sputnik? Il caos sui vaccini rischia di far naufragare il progetto europeo?

Articoli:

#dossier OMS
Wired – Da dove viene il coronavirus? Per l’Oms ha origine naturale
Euronews – Dossier OMS: le origini (ancora misteriose) del virus. La Cina continua a negare ogni responsabilità

#vaccini
il Post – I molti vaccini di Cuba
Euronews – L’Europa dei vaccini: Germania-Astrazeneca no, Austria-Sputnik sì. Assembramenti in Francia
il Post – La Germania ha cambiato le regole per la somministrazione del vaccino di AstraZeneca
Wired – Zero morti da Covid a Londra, per noi un traguardo ancora impossibile
il manifesto – AstraZeneca e trombosi, lo studio tedesco
il Post – Il primo ministro slovacco si dimetterà a causa del vaccino Sputnik V

#Ue-Cina
Euronews – Ue-Cina ai ferri corti, accordo su investimenti in bilico

#Cina-Hong Kong
il Post – La Cina ha approvato una riforma per controllare le elezioni e il parlamento di Hong Kong

#5G
La nuova ecologia – 5G, Parlamento valuta innalzamento limiti di esposizione. Il no di Legambiente

#nuovi Ogm
Rinnovabili.it – Così le lobby biotech assediano l’UE sui nuovi Ogm

#Balgladesh
Internazionale – I cinquant’anni del Bangladesh tra successi economici e disastri politici

#videoriunioni
Internazionale – La fatica da Zoom e i suoi rimedi

La sola rassegna stampa che non segue l’agenda setting! 

Questa rassegna stampa dal lunedì al venerdì vi tiene informati su quello che succede nel mondo, scegliendo liberamente di non seguire le logiche dell’informazione mainstream. 

È gratuita e disponibile per tutti grazie al contributo di chi crede nel nostro giornale. Fallo anche tu, diventa un attivista digitale e aiutaci a costruire ogni giorno un’informazione diversa, senza filtri, autentica. 

La sola rassegna stampa che non segue l’agenda setting! 

Questa rassegna stampa dal lunedì al venerdì vi tiene informati su quello che succede nel mondo, scegliendo liberamente di non seguire le logiche dell’informazione mainstream. 

È gratuita e disponibile per tutti grazie al contributo di chi crede nel nostro giornale. Fallo anche tu, diventa un attivista digitale e aiutaci a costruire ogni giorno un’informazione diversa, senza filtri, autentica. 

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace


Italia che cambia

Sempre più persone, come te, comprendono la necessità di un giornalismo indipendente e costruttivo.
Italia che Cambia è da sempre impegnata nella diffusione di notizie che contribuiscano a costruire un nuovo immaginario sul nostro Paese, fornendo esempi concreti per la transizione verso un mondo migliore. Abbiamo scelto di mantenere le nostre notizie gratuite e disponibili per tutti, riconoscendo l’importanza che ciascuno di noi abbia accesso a un giornalismo accurato e costruttivo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Se ne hai la possibilità contribuisci a Italia che Cambia oggi anche con un piccolo contributo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Lo strano caso del Vaticano contro il ddl Zan – Io Non Mi Rassegno #394

|

Nel borgo di Badolato una scuola per ridare vita ai piccoli centri

|

Carlo Petrini: il futuro del pianeta nelle mani dei giovani

|

Cargomilla, la scuola su tre ruote che porta bambini e bambine in giro per la città

|

Fondazione Demarchi: “L’economia sia un volano per giovani e territorio”

|

Seminare Comunità: entra nel vivo il percorso per dare nuova vita alle aree rurali

|

Un’ondata di greenwashing sta inquinando il mercato della finanza “sostenibile”

|

La Casella, l’agriturismo olistico apre alle immersioni forestali