Informarsi
conoscere
agire

italia che cambia
3 Mar 2020

Di politica, giornalismo e Bias cognitivi – Io Non Mi Rassegno #87

Tanti argomenti nella puntata di oggi, in cui lasciamo da parte gli aggiornamenti sul Coronavirus e parliamo di politica, con le primarie dem negli Usa, le elezioni in Israele e una legge di bilancio interessante in Nuova Zelanda. Parliamo anche di giornalismo, con gli effetti del boom del NYT sul mercato mondiale, e di bias cognitivi.

Podcast:

Articoli:

#primarie dem Usa
il Post – Pete Buttigieg si è ritirato dalle primarie dei Democratici americani
La Stampa – Super Tuesday, battaglia aperta ​​​​​​​per conquistare il voto degli ispanici
Corriere della Sera (Dataroom) – Ecco come Michael Bloomberg ha speso mezzo miliardo in pubblicità per «comprarsi» la Casa Bianca

#Usa #Afghanistan #pace
Lifegate – Afghanistan, accordo tra Stati Uniti e talebani. Processo di pace e ritiro delle truppe

#Israele #elezioni
euronews – Israel election: Exit polls give Netanyahu narrow lead
Linkiesta – Elezioni in Israele, ha vinto Netanyahu ma non ha ancora i numeri per formare il governo

#Nuova Zelanda #crexcita economica
The London Economic – Economic growth is an unnecessary evil, Jacinda Ardern is right to deprioritise it

#bias cognitivi
Internazionale – Appesi all’ultima notizia

#giornalismo #New York Times
il Post – Il grande successo del New York Times fa male al giornalismo?

#Siria #Turchia
Internazionale – Il ricatto della Turchia all’Europa sui migranti e sulla Siria

#Jeff Bezos #Earth fund
euronews – Jeff Bezos’ philanthropy highlights just how much trouble we’re really in ǀ View

#elefanti #avorio
Valori – Il traffico di avorio alimenta il terrorismo e il traffico di droga, armi e persone
Valori – Tutto per una statuina. Continua impunita la strage degli elefanti africani

#biodiversità
The Guardian – Rich countries could be asked to pay billions to protect biodiversity

Stiamo perdendo la capacità di sognare eppure l’Italia è costellata di straordinarie esperienze di cambiamento! 
Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un’informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana. 
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Grazie per contribuire all’Italia che Cambia

Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un’informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana.
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace


Italia che cambia

Sempre più persone, come te, comprendono la necessità di un giornalismo indipendente e costruttivo.
Italia che Cambia è da sempre impegnata nella diffusione di notizie che contribuiscano a costruire un nuovo immaginario sul nostro Paese, fornendo esempi concreti per la transizione verso un mondo migliore. Abbiamo scelto di mantenere le nostre notizie gratuite e disponibili per tutti, riconoscendo l’importanza che ciascuno di noi abbia accesso a un giornalismo accurato e costruttivo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Se ne hai la possibilità contribuisci a Italia che Cambia oggi anche con un piccolo contributo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Due novità importanti (e poco note) sul Covid – Io Non Mi Rassegno #295

|

La salute dei bambini in epoca Covid-19

|

“Raccontiamo favole per insegnare ai bambini a rendere il mondo un posto migliore!”

|

La petizione per chiedere all’UE di tassare i prodotti in base a quanto inquinano

|

Jean e Sabin, i maestri che camminano quattro ore al giorno per fare lezione ai loro alunni

|

Il ritorno all’agricoltura degli under 35

|

Il cammino che ai tempi del Covid trasforma il turismo lento in nuova economia

|

Temporary cohousing, nasce un nuovo modello di vita in condivisione