Informarsi
conoscere
agire

italia che cambia
19 Mag 2020

Un mondo a trazione cinese? – Io Non Mi Rassegno #140

Ieri si è aperta l’Assemblea annuale dell’Oms, caratterizzata dallo scontro Usa-Cina e dalla richiesta dell’Ue di aprire un’indagine indipendente sulle origini del Covid-19. Nonostante i sospetti sulla gestione cinese dell’emergenza, è sempre più chiaro che Pechino sta assumendo il ruolo di leader mondiale, a discapito degli Usa sempre più chiusi in un isolazionismo competitivo, che non sembra dare grossi frutti. Parliamo anche della proposta di Francia e Germania sul recovery fund e di un sondaggio Uk su quali siano le priorità che il governo dovrebbe seguire secondo i cittadini britannici.

Articoli:

#Oms #Cina-Usa
la Repubblica – Coronavirus, Xi accetta l’indagine sull’Oms. Trump: “L’Organizzazione è un burattino della Cina”. E minaccia stop ai fondi
Formiche – Xi all’Oms parla di trasparenza. Ecco cosa non torna
il Fatto Quotidiano – Coronavirus, per Trump è “America first” anche sul vaccino: ingaggia un militare e un ex di Big Pharma per vincere da solo e battere la Cina
AGI – La guerra del vaccino, bufera su Sanofi: “Priorità agli Usa”. Poi la retromarcia
Da Costa a Costa – Chi guiderà il nuovo mondo (podcast)

#recovery fund
il Post – Il piano di Francia e Germania per aiutare l’economia europea

#sondaggi #Uk
The Guardian – Britons want quality of life indicators to take priority over economy

#plastica
Greenreport – L’industria della plastica riciclata sta affogando in un mare di petrolio a basso costo
Greenreport – La brezza marina sta riportando sulla terra l’inquinamento da microplastiche del mare

#pesticidi
Valori – Dal glifosato al dicamba: pesticida nuovo, logica vecchia

#clima
Internazionale – Cosa cambia nella battaglia per il clima dopo il Coronavirus

#Amazzonia #indigeni #virus
Lifegate – Il coronavirus travolge l’Amazzonia, minacciando il cuore dei popoli indigeni

#Matrix #tematiche di genere
Italia che Cambia – Matrix è dentro di noi: al via il nuovo format di Daniel Tarozzi!

Stiamo perdendo la capacità di sognare eppure l’Italia è costellata di straordinarie esperienze di cambiamento! 
Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un’informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana. 
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Grazie per contribuire all’Italia che Cambia

Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un’informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana.
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace


Italia che cambia

Sempre più persone, come te, comprendono la necessità di un giornalismo indipendente e costruttivo.
Italia che Cambia è da sempre impegnata nella diffusione di notizie che contribuiscano a costruire un nuovo immaginario sul nostro Paese, fornendo esempi concreti per la transizione verso un mondo migliore. Abbiamo scelto di mantenere le nostre notizie gratuite e disponibili per tutti, riconoscendo l’importanza che ciascuno di noi abbia accesso a un giornalismo accurato e costruttivo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Se ne hai la possibilità contribuisci a Italia che Cambia oggi anche con un piccolo contributo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

La giornata di Joe e Kamala – Io Non Mi Rassegno #293

|

Da La Spezia alla Svezia: quando un viaggio a piedi cambia la vita

|

Officine Recycle: una nuova vita per uomini e biciclette – Io faccio così #315

|

Ritrovare il contatto con la natura per vivere bene e in salute

|

“Uscire dalla violenza è possibile”: parola di chi lavora da anni nel settore!

|

La Cipolla di Vatolla: “Recuperiamo i semi della tradizione per valorizzare la cultura locale”

|

Unione Europea: “La crescita economica distrugge la salute dell’uomo e dell’ambiente”

|

Mafric, la realtà di moda etica e sostenibile che porta l’Africa a Milano