Informarsi
conoscere
agire

italia che cambia

La mappa dell'Italia che Cambia

Mammuz

Mammuz

A giugno 2014 un gruppo di mamme (Laura, Lisa e Simona) hanno deciso di costituire una rete solidale per tutte le mamme del quartiere Dergano-Bovisa, dove vivono. Presto si sono unite numerose altre mamme, ma anche papà, nonni etc. ed il gruppo si è allargato tanto da includere anche altri quartieri vicini, come Affori e Niguarda.

Mammuz nasce come risposta ad un disagio legato alla scarsa attenzione che viene dedicata alle mamme, sia a livello sociale che istituzionale, anche sulle piccole cose quotidiane: marciapiedi adatti ai passeggini, bagni pubblici con fasciatoi, locali ricreativi adatti alla socialità; ma è un disagio che si avverte anche semplicemente se ci si incontra con gli amici che non hanno figli e che mal sopportano la presenza di neonati, per parlare solo degli aspetti più banali legati alla maternità.

Ecco perché Mammuz ha voluto costituire una rete di relazioni a Km 0! Proprio per la consapevolezza che solitudine e sconforto possano offuscare un periodo della vita così particolare ed intenso come quello legato alla crescita del bimbo appena nato (che, soprattutto agli inizi, viene vissuto con grande insicurezza tra mille dubbi e domande): poter condividere con altre mamme del quartiere saperi, tempo e spazi, aiuta notevolmente a superare ogni difficoltà!

La rete è sia virtuale (funziona sui social media e attraverso una newsletter che dispensa consigli “family-friendly” e consigli utili su come vivere al meglio il quartiere) che reale.

Le idee sono tante: gite con passeggino alla scoperta del quartiere, gruppi di acquisto pannolini, appuntamenti a tema al parco, serate “only for mums” e tante ancora. Mammuz partecipa inoltre al mercato contadino “Zac!” predisponendo piccoli accorgimenti per la comodità delle mamme che visitano il mercato, come laboratori per bambini, fasciatoi, scalda-pappe.

Inoltre questa splendida rete solidale ha organizzato anche varie iniziative: l’Armadio Felice, un libero scambio per vestiti e giocattoli; ed MaMaMarket, mercatino natalizio con manufatti realizzati da mamme e bambini.

Stiamo perdendo la capacità di sognare eppure l’Italia è costellata di straordinarie esperienze di cambiamento! 
Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un’informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana. 
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Grazie per contribuire all’Italia che Cambia

Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un’informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana.
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Contatta la realtà

Indirizzo

Email

Facebook

Italia che cambia

Sempre più persone, come te, comprendono la necessità di un giornalismo indipendente e costruttivo.
Italia che Cambia è da sempre impegnata nella diffusione di notizie che contribuiscano a costruire un nuovo immaginario sul nostro Paese, fornendo esempi concreti per la transizione verso un mondo migliore. Abbiamo scelto di mantenere le nostre notizie gratuite e disponibili per tutti, riconoscendo l’importanza che ciascuno di noi abbia accesso a un giornalismo accurato e costruttivo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Se ne hai la possibilità contribuisci a Italia che Cambia oggi anche con un piccolo contributo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Contribuisci