Io faccio così #137 – È nostra: l’energia rinnovabile diventa condivisa

Favorire la transizione energetica dal basso, coinvolgendo i singoli e le rete sociali. È questo l'obiettivo di È Nostra, impresa cooperativa senza scopo di lucro che fornisce ai propri soci energia rinnovabile acquistata solo da imprese e impianti sostenibili, prediligendo la produzione locale.

e-nostra2

Un fornitore di energia elettrica che sia di proprietà dei soci, che venda solamente energia rinnovabile e che contribuisca alla transizione energetica dell’Italia senza per questo gravare sulle tasche dei soci, mantenendo le bollette il più possibile in linea con il prezzo di mercato di maggior tutela. Non è fiction ma la realtà di È Nostra, giovane impresa cooperativa con sede operativa a Milano che sta cercando di cambiare dal basso il modo di produrre e consumare energia, basandosi sui valori della mutualità, della trasparenza, della sostenibilità, della condivisione e della partecipazione.

 

 

Mutualità e Partecipazione: la novità del modello cooperativo

È Nostra è una delle prime compagnie fornitrici di energia elettrica ad aver scelto il modello cooperativo: tramite una procedura online, per poter usufruire del servizio di E’ Nostra si deve dapprima sottoscrivere una quota iniziale di 150 euro, dei quali 125 di capitale sociale mentre solo 25 sono per le attività della cooperativa. “Non abbiamo solamente dei clienti ma abbiamo dei soci e questo fa la differenza sia in termini di qualità di risposta che dobbiamo dare perché i soci sono i proprietari della cooperativa – ci racconta Matteo Zulianello, Consigliere di È Nostra – ma anche soprattutto perché se lavoriamo bene come ci auspichiamo e facciamo degli utili, in quanto cooperativa non possiamo distribuire a nessun altro l’utile se non ai nostri soci. Questo significa che la bolletta si può abbassare anche in un secondo momento. Nessun ipotetico soggetto esterno che arriva dal mercato può eventualmente comprare È Nostra e stravolgere la sua mission all’improvviso: la forma cooperativa impedisce ciò”. Un’impresa di comunità che opera anche oltre le finalità dei soci per offrire benefici e opportunità anche al territorio circostante.

 

Soci di E' nostra

Soci di E’ nostra

Sostenibilità e Condivisione

“Un’altra nostra caratteristica è che non solo forniamo energia proveniente completamente da fonti di energia rinnovabile, ma cerchiamo di fare un passo ulteriore verso la tracciabilità della qualità ambientale” ci spiega Zulianello. “Facciamo dei contratti di acquisto con degli impianti che andiamo a selezionare per i loro valore ambientale e sociale, acquistiamo quell’energia e la rivendiamo ai nostri soci. L’energia che acquista E’ Nostra  è energia tracciata prodotta da impianti italiani, nel momento in cui un produttore produce un singolo kilowattora da un impianto di energia da fonte rinnovabile a questo kilowattora è associato un certificato,una garanzia di origine.

 

Laddove non riusciamo a stabilire un contratto bilaterale ma acquistiamo sul mercato l’energia, anche questa è certificata con garanzia di origine. Gli impianti dai quali ci approvvigioniamo, facendo un contratto diretto con gli operatori, sono impianti fotovoltaici, eolici ed idroelettrici. Per il fotovoltaico non acquistiamo il fotovoltaico a terra, a meno che sia su un terreno non coltivabile come una ex discarica o qualcosa del genere prediligiamo il fotovoltaico su tetto. Lo stesso vale per l’eolico e l’idroelettrico, cerchiamo di selezionare impianti di taglia media-piccola, che non abbiano impatti sul territorio e che siano ben accetti dal luogo in cui sono.”

 

In questo momento È Nostra conta 700 soci, dei quali la maggior parte sono cittadini e poi anche piccole e medie imprese. La trasparenza viene assicurata dall’impegno della Cooperativa ad informare i propri soci, nella maniera più semplice e chiara possibile, sui meccanismi che stanno alla base sia della formazione del prezzo della bolletta energetica sia sui servizi di monitoraggio dei consumi per la riduzione degli stessi. Perché l’obiettivo della cooperativa, oltre all’offrire un’alternativa ai fornitori tradizionali di energie elettrica(che in questi anni hanno dimostrato ben poca attenzione, in Italia, ai temi dell’etica, della solidarietà e dell’ambiente), è quello di aiutare l’Italia ad una transizione energetica che sia consapevole e informata.

 it_photo_94441

 

“L’Italia che Cambia? È un concetto che ritengo molto assimilabile alla nostra idea” conclude Matteo Zulianello, “Quando decidemmo di fondare È Nostra in parte volevamo fornire un’alternativa a quello che in questo momento il mercato italiano offre. L’Italia può cambiare in maniera molto forte su questi temi, anche affacciandosi fuori casa nostra in altri paesi europei questi concetti sono molto diffusi. La nostra impressione è che l’Italia possa cambiare anche sotto il profilo energetico e che noi possiamo dare un contributo sotto questo aspetto”.

 

 

Articolo riproducibile citando la fonte con link al testo originale pubblicato su Italia che Cambia

Ti è piaciuto questo articolo? Vuoi scegliere il prossimo? Scopri come!

Leggi anche