21 Ott 2012

Dalla Sardegna al Burkina Faso: la rivoluzione siamo noi

Scritto da: Daniel Tarozzi

Il mio Viaggio nell’Italia che Cambia oggi ha fatto tappa a Cagliari, dopo una settimana trascorsa ad attraversare in lungo […]

Il mio Viaggio nell’Italia che Cambia oggi ha fatto tappa a Cagliari, dopo una settimana trascorsa ad attraversare in lungo e in largo la Sardegna.

Alla-Maniera-di-SankaraNel pomeriggio ho partecipato ad un incontro intitolato “Alla maniera di Sankara”, organizzato dalle “ragazze terribili” di Sustainable Happiness all’interno della rassegna Alig’Art 2012.

Thomas Sankara è stato forse il più grande statista africano, assassinato nel 1987 dopo solo quattro anni di governo dello stato del Burkina Faso. In un così breve periodo Sankara era comunque riuscito a scuotere alle radici un paese devastato dal colonialismo economico, politico ma soprattutto culturale della dominazione bianca.

I discorsi e il pensiero di Sankara sono ancora oggi attualissimi e se messi in pratica permetterebbero di rivoluzionare non solo il modo di vivere e agire degli africani, ma anche quello dell’intero Occidente. La dimostrazione di quanto ho appena affermato è arrivata dalla reazione del pubblico presente in sala: quasi tutti sostenevano che le riflessioni e il pensiero del leader Burkina Be potevano essere applicati con altrettanta efficacia alla regione sarda (o forse dovrei dire alla nazione sarda, visto il forte sentimento indipendentista che ho incontrato in questa terra).

CONTINUA sul Fatto Quotidiano

Articoli simili
Park Slope: la storia del primo supermercato autogestito ed ecologico

VieWWOOF: nuovi percorsi per prendersi cura del territorio

Perché dopo tutto siamo solo un altro mattone nel muro
Perché dopo tutto siamo solo un altro mattone nel muro

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Aumento delle bollette 2021: cosa c’è dietro ai rincari dei prezzi di gas ed energia?

|

Cosa possiamo aspettarci dalla COP26 sul clima?

|

Perché scendere in piazza per il clima? Anche il Piemonte sciopera con Fridays for Future

|

Fridays for Future e il Parco di Portofino: “Il Ministero non cancelli il nostro futuro”

|

Cambiamenti climatici: inizia un autunno molto caldo

|

Dall’arte alla psicologia, l’impegno di Paolo Valerio per il mondo transgender – Amore Che Cambia #25

|

I detenuti scrivono una lettera aperta ai cittadini: “Investite su di noi”