15 Nov 2012

Tra Udine e Trieste (e non sono scomparso!)

Scritto da: Daniel Tarozzi

Venezia - Non scrivo da alcuni giorni, lo so. Gli incontri continuano incalzanti e sempre arricchenti, ma la stanchezza ogni […]

Venezia - Non scrivo da alcuni giorni, lo so. Gli incontri continuano incalzanti e sempre arricchenti, ma la stanchezza ogni tanto prende il sopravvento. Anche il Friuli Venezia Giulia si è rivelata una relatà complessa, sfaccettata e ricca di esperienze notevoli. Molti i legami con la Sardegna, nonostante le differenze geofrafiche.
Finora sono stato in Carnia, a Pontebba, ad Udine e provincia e ora mi sto spostando verso Trieste (con soste a Monfalcone e Turriaco). Ancora due giorni di incontri e poi mi fermo a rifiatare e avrò il tempo di raccontarvi quello che sto vivendo e gli incontri che sto facendo.
Nel frattempo Paolo, dopo due splendide settimane condivise è dovuto rientrare a Roma e da lunedì mi sta accompagnando Erica, un’amica fotografa ligure. E’ stimolante e arricchente anche questo: confrontarsi con sempre nuovi compagni di viaggio e vedere questi mondi con i loro occhi, cercando di uscire sempre più dagli stereotipi e dagli automatismi.
copertina starteed
In questi giorni la campagna di finanziamento al viaggio è inoltre entrata nel vivo. Qui accanto trovate un banner da scaricare e inserire sui vostri siti. Se credete che questa esperienza meriti di essere portata a termine e di avere in seguito il giusto respiro, aiutatemi: “viaggiate con me!”

Vuoi cambiare la situazione
del viaggiare in italia?

multi right arrow

ATTIVATI

Puoi fare la differenza!

Immaginiamo il nostro giornale come una cassetta degli attrezzi per diventare un vero protagonista del cambiamento. Dentro ci trovi la mappa con i migliaia di progetti virtuosi, gli articoli, le video storie, i nuovi format video e tante progetti che stiamo costruendo insieme alla nostra comunità. 

Per continuare a farlo abbiamo bisogno di te.

Grazie a te questo contenuto è gratuito!

Dal 2013 i nostri contenuti sono gratuiti grazie ai nostri lettori che ogni giorno sostengono il nostro lavoro. Non vogliamo far pagare i protagonisti delle nostre storie e i progetti che mappiamo. Vogliamo che tutti possano trovare ispirazione nei nostri articoli e attivarsi per il cambiamento.

Articoli simili
Parti con noi alla scoperta della Palermo che Cambia
Parti con noi alla scoperta della Palermo che Cambia

Il Treno dei Bimbi: il villaggio dove le carrozze dismesse riprendono vita e creano ospitalità
Il Treno dei Bimbi: il villaggio dove le carrozze dismesse riprendono vita e creano ospitalità

Sororitè Bike Ride: 2000 chilometri in bicicletta per osare, rischiare e sensibilizzare
Sororitè Bike Ride: 2000 chilometri in bicicletta per osare, rischiare e sensibilizzare

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Cosa succedeva nel 2012? Dieci cose che sono cambiate (in meglio) negli ultimi dieci anni

|

Da psicologa a Torino a operatrice olistica in val di Vara: la storia di Fulvia

|

Incendi dolosi per spendere poco e fare in fretta: gli speculatori fanno strage di ulivi del Salento

|

Nasce la Scuola Nazionale di Pastorizia per un rilancio delle aree interne e montane

|

Vi spieghiamo la filosofia di NaturaSì, dalla biodinamica al giusto prezzo per i contadini – Io Faccio Così #341

|

Parti con noi alla scoperta della Palermo che Cambia

|

Acqua bene comune, pubblico e sicuro: è ora di agire, prima che sia troppo tardi