8 Feb 2014

Il voto in Sardegna? Un’opportunità per l’Italia

Scritto da: Daniel Tarozzi

Nel mio viaggio nell’Italia che Cambia sono rimasto particolarmente colpito dalla realtà sarda: qui la follia del paradigma vigente e le […]

sardi_indipendentiNel mio viaggio nell’Italia che Cambia sono rimasto particolarmente colpito dalla realtà sarda: qui la follia del paradigma vigente e le potenzialità del nostro Paese si palesano meglio che in qualunque altra nostra Regione.

La Sardegna, infatti, è un territorio potenzialmente ricchissimo: produce molta più energia di quella che consuma, ha una potenzialità agricola che gli permetterebbe una comoda autosufficienza, un clima che permette di coltivare senza fatica per molti mesi all’anno, un patrimonio archeologico straordinario e una potenzialità turistica immensamente più grande di quella che si è sviluppata negli scorsi decenni attraverso la cementificazione selvaggia di alcuni tratti di costa.

Continua sul Fatto Quotidiano

Grazie a te questo contenuto è gratuito!

Dal 2013 i nostri contenuti sono gratuiti grazie ai nostri lettori che ogni giorno sostengono il nostro lavoro. Non vogliamo far pagare i protagonisti delle nostre storie e i progetti che mappiamo. Vogliamo che tutti possano trovare ispirazione nei nostri articoli e attivarsi per il cambiamento.

Contribuisci all’informazione libera!

Mentre la gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i meravigliosi cambiamenti in atto del nostro paese, noi abbiamo scelto di farlo con un’informazione diversa, autentica, che sia d’ispirazione per chi vuole veramente attivarsi per cambiare le cose. 

Per farlo abbiamo bisogno del tuo contributo. Attivati anche tu per cambiare l’immaginario!

Articoli simili
Cinque anni dopo… Un nuovo giro di boa!

Se non ti interessa questo articolo, non ti interessa l'Italia che Cambia

In viaggio, sono sempre in viaggio!

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Italia che cambia

Sempre più persone, come te, comprendono la necessità di un giornalismo indipendente e costruttivo.
Italia che Cambia è da sempre impegnata nella diffusione di notizie che contribuiscano a costruire un nuovo immaginario sul nostro Paese, fornendo esempi concreti per la transizione verso un mondo migliore. Abbiamo scelto di mantenere le nostre notizie gratuite e disponibili per tutti, riconoscendo l’importanza che ciascuno di noi abbia accesso a un giornalismo accurato e costruttivo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Se ne hai la possibilità contribuisci a Italia che Cambia oggi anche con un piccolo contributo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Contribuisci

Ha senso il bonus acqua? – Io Non Mi Rassegno #391

|

Nasce il “Muratore di valle” che recupera le borgate alpine

|

Benedetta Altichieri: storia di una relazione tra culture differenti – Amore che Cambia #11

|

La malnutrizione, Sylvie e i suoi piccoli occhi scuri e vuoti

|

Climate Space: arte, cinema e musica per celebrare i 5 elementi naturali

|

L’economista Paolo Collini: serve un Recovery Plan sostenibile e per i giovani

|

Torna il Cammino delle Panchine, per ripartire dopo la pandemia

|

Centro Kratas, un’oasi spirituale ed ecologica tra i monti Sicani