13 Mag 2014

Dopo mezzanotte

Scritto da: Daniel Tarozzi

E’ la notte che separa lunedì da martedì. Siamo in camper nei pressi di Riva del Garda. Oggi, incredibilmente, abbiamo […]

20140513-010648.jpgE’ la notte che separa lunedì da martedì. Siamo in camper nei pressi di Riva del Garda. Oggi, incredibilmente, abbiamo trascorso una giornata tranquilla ad Arco, ospiti di Mattia Detoni. Una bella dormita, una doccia e poi al pc a organizzare, sistemare, pubblicare foto, montare video, stampare file.
Tutti e quattro attivi e produttivi. Intorno a noi montagne silenti e potenti ci osservavano quiete.
Abbia fatto colazione alle 12, pranzato alle 16 e cenato alle 23 sconvolgendo alcuni abitanti del luogo.
Io ho avuto anche il tempo di sbattere la testa, una tradizione a cui a quanto pare quando sono in camper non posso rinunciare. Ora musica jazz in sottofondo, Andrea guarda il cellulare, le ragazze parlottano a bassa voce, e tutti ci apprestiamo a dormire.
La bellezza e’ intorno a noi ed e’ dentro di noi. L’Italia cambia (in meglio!) ma le montagne per fortuna sono li’ ad aspettarci.
Buona notte!
Ps grazie grazie grazie a Mattia Detoni per l’ospitalita’, l’organizzazione del festival e la generosa donazione per la nostra campagna!

Articoli simili
Terradamare, la cooperativa turistica che racconta Palermo attraverso luoghi e persone
Terradamare, la cooperativa turistica che racconta Palermo attraverso luoghi e persone

Valentina e il suo viaggio in bicicletta alchemico e trasformativo: “Il mio focus è essere essenziale”
Valentina e il suo viaggio in bicicletta alchemico e trasformativo: “Il mio focus è essere essenziale”

IT.A.CA’, si avvicina l’edizione palermitana del festival del turismo responsabile
IT.A.CA’, si avvicina l’edizione palermitana del festival del turismo responsabile

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

No, la Cina non ha voltato le spalle alla Russia – Io Non Mi Rassegno #590

|

Salute e sostenibilità, al Parlamento Europeo si gettano le basi per un modello a misura di persona e di ambiente

|

Ti mangio il cuore: la storia di una donna e della sua battaglia con la quarta mafia

|

In val di Vara uno storico mulino del settecento tornerà a macinare castagne e cereali

|

Scegliere: la piccola rivoluzione di chi decide come vuole costruire la propria vita

|

La storia di Roberta, da Genova alla val Borbera: “La mia nuova vita circondata dalla lavanda”

|

Dal kintsugi al boro sashiko, le arti giapponesi che insegnano a ricomporre gli oggetti rotti valorizzandoli

|

Decennale di Italia Che Cambia: le emozioni di una settimana speciale