5 Ago 2014

Italia in Movimento (Lento): il viaggio in bici alla ricerca delle “eccellenze sostenibili” dell’accoglienza turistica

Domenica 27 Luglio il Movimento Lento e l’Italia che Cambia si sono messi in viaggio insieme, per attraversare l’Italia in […]

Salva nei preferiti

Domenica 27 Luglio il Movimento Lento e l’Italia che Cambia si sono messi in viaggio insieme, per attraversare l’Italia in bicicletta e documentare le eccellenze del territorio nei settori della sostenibilità e dell’innovazione sociale e culturale.

 

20140804_162315

L’obiettivo è quello di tracciare un itinerario che possa essere percorso da altri viaggiatori, desiderosi di conoscere personalmente le innumerevoli realtà piccole e grandi che lavorano pazientemente per migliorare il nostro paese, per cambiare in meglio il nostro stile di vita.

 

20140804_123533_Strada Provinciale 137 (1)

Foto di Cristina Favento


 

Partiti da Milano, i viaggiatori percorreremo un itinerario che toccherà la bassa Lombardia, l’Emilia-Romagna, le Marche, l’Umbria, l’Abruzzo, il Molise, la Basilicata, la Puglia e si concluderà a Capo Santa Maria di Leuca dopo più di un mese di viaggio.

Potrete seguire il viaggio tramite il blog www.movimentolento.info

 

Per commentare gli articoli abbonati a Italia che Cambia oppure accedi, se hai già sottoscritto un abbonamento

Articoli simili
Cristofero Costanzo: “Tra mandorle e ulivi ho scommesso sull’agricampeggio in Sicilia”
Cristofero Costanzo: “Tra mandorle e ulivi ho scommesso sull’agricampeggio in Sicilia”

Parchi italiani, 15 giorni di cammino per attraversarli e conoscerli
Parchi italiani, 15 giorni di cammino per attraversarli e conoscerli

Tempo di turismo, tra narrazioni, stereotipi e realtà: intervista a Federica Marrocu
Tempo di turismo, tra narrazioni, stereotipi e realtà: intervista a Federica Marrocu

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

A Gaza è l’intelligenza artificiale a scegliere chi sarà ucciso – #918

|

Arte e ricerca al femminile: a Cagliari un stanza tutta per loro, artiste del nostro tempo

|

MAG4, la mutua autogestione piemontese, si schiera contro il mercato delle armi

|

Percorsi Spericolati, continua la formazione per sviluppare progetti innovativi per le aree interne

|

Cosa faresti se finissi su un’isola deserta? Esperimento di filosofia a scuola

|

Val Pennavaire in rete: la nuova e inaspettata zuppa di sasso

|

Gaetano, terapista forestale dei Monti Lattari: “La foresta mi ha guarito”

|

Cuscini Bio, la moda etica e quel giocattolo dentro a una fornitura tessile

string(9) "nazionale"