17 Dic 2015

Io faccio così #100 – Italia che Cambia: la Storia siamo noi!

Scritto da: Daniel Tarozzi

Con oggi Italia che Cambia festeggia la centesima storia pubblicata settimanalmente. Abbiamo così deciso di dedicarla a chi, giorno dopo giorno dal 2012, questa Italia che Cambia la racconta. Nell'attesa del lancio del nuovo sito, dell'avvio di una nuova fase per Italia che Cambia, festeggiamo insieme questo importante traguardo raccontato dalle nostre voci.

Daniel Tarozzi è dal 2018 tra i Fellow di Ashoka: imprenditori sociali che offrono soluzioni innovative per affrontare i problemi più urgenti della società. Con Italia che Cambia sta sviluppando e diffondendo una nuova narrativa sulla possibilità di cambiamento nel paese e in Europa, dove l’idea di immobilità e stagnazione è ancora predominante.

100! Con questa di oggi sono 100 le storie pubblicate settimanalmente su Italia che Cambia.

Anzi, in realtà sarebbero un po’ di più perché ci fu una breve parentesi durante il nostro secondo viaggio in camper in cui pubblicammo delle storie con una numerazione diversa, ma i numeri sono importanti e noi vogliamo festeggiare questo traguardo facendoci un piccolo regalo.

Abbiamo infatti deciso di dedicare la storia numero 100 a chi questa Italia che Cambia la racconta ogni giorno: a quel gruppo formato da giornalisti, videomaker, sviluppatori web, strateghi, consulenti collaboratori e referenti territoriali che in modo diverso da oltre tre anni investe il proprio tempo e la propria professionalità in questa folle missione che ci ha permesso di dar voce a centinaia di storie attraverso i video, la mappa, gli articoli, gli incontri sul territorio, i portali territoriali, i tavoli tematici e molto altro ancora.

100 storie pubblicate in 100 settimane con 100 video realizzati in parte durante il primo viaggio in camper, in parte nel secondo e in parte nel lavoro quotidiano svolto da tutti noi.

wall_ok

Un punto di arrivo? Assolutamente no. Un punto di partenza. Nulla accade a caso e infatti tra poche settimane lanceremo finalmente il nuovo sito e daremo vita ad una nuova fase del progetto Italia che Cambia.
Dalla prossima settimana, quindi, inizia il nostro secondo giro. Continueremo a dare voce a quell’Italia fatta di donne e di uomini che quotidianamente cambiano le cose nonostante tutte le difficoltà e gli imprevisti.

L’Italia che Cambia è composta da ognuno di noi. Siamo felici di raccontarla e continueremo a farlo. Solo per oggi, permetteteci di celebrarci.
100 di questi giorni!

Articoli simili
Silvia Paci e la sua Odissea Moderna per creare scambi culturali accessibili e inclusivi anche per chi è disabile
Silvia Paci e la sua Odissea Moderna per creare scambi culturali accessibili e inclusivi anche per chi è disabile

Elisa Mazzocato: Un’Altra Scuola è possibile, ma deve essere una priorità per tutta la società
Elisa Mazzocato: Un’Altra Scuola è possibile, ma deve essere una priorità per tutta la società

La sedicenne Bianca Barchiesi e il suo progetto di riconversione delle raffinerie marchigiane
La sedicenne Bianca Barchiesi e il suo progetto di riconversione delle raffinerie marchigiane

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

No, la Cina non ha voltato le spalle alla Russia – Io Non Mi Rassegno #590

|

Salute e sostenibilità, al Parlamento Europeo si gettano le basi per un modello a misura di persona e di ambiente

|

Ti mangio il cuore: la storia di una donna e della sua battaglia con la quarta mafia

|

In val di Vara uno storico mulino del settecento tornerà a macinare castagne e cereali

|

Scegliere: la piccola rivoluzione di chi decide come vuole costruire la propria vita

|

La storia di Roberta, da Genova alla val Borbera: “La mia nuova vita circondata dalla lavanda”

|

Dal kintsugi al boro sashiko, le arti giapponesi che insegnano a ricomporre gli oggetti rotti valorizzandoli

|

Decennale di Italia Che Cambia: le emozioni di una settimana speciale