Informarsi
conoscere
agire

italia che cambia
7 Dic 2015

Più alberi, meno scippi: il verde in città riduce la violenza

Scritto da: Marco Fossi

Più verde c’è nelle città, più diminuisce il tasso di criminalità. Secondo un recente studio il contatto con la natura tende a generare una minore propensione ai comportamenti antisociali e illegali. Insomma, più alberi, meno scippi.

Prima Torino, seconda Milano, terza Firenze. Roma non è nemmeno nelle prime dieci classificate. Questo è il risultato della classifica Istat sulla città più verdi in Italia rispetto alla superficie comunale (ovviamente i valori assoluti sono diversi). I dati, di qualche anno fa, andrebbero incrociati con quelli, molto interessanti, di un recente studio che dice, sostanzialmente, che più c’è verde in città, più diminuisce il tasso di criminalità.

 

Vuoi cambiare la situazione
dell'ambiente in italia?

ATTIVATI

autumn_paris_france_165404

In sostanza, il contatto con la natura tende a generare una minore propensione ai comportamenti antisociali e illegali. Insomma, più alberi, meno scippi. La notizia non può che farci piacere, e in ogni caso più verde in città è sempre una buona notizia.

Il verde, le attività all’aria aperta, spesso sono attività sociali, fatte in compagnia, che stimolano la collaborazione e il buon umore. Per non dire dei vantaggi in termini di salute, buon umore, pressione e tono muscolare. Insomma, persino nel freddo inverno che ci sta aspettando, stare un po’ fuori nei parchi magari tirando qualche palla di neve è un’attività che ha solo lati positivi.

 

 

 

#IoNonMiRassegno 17/1/2020

|

Gli allenatori di Laureus: “Lo sport educa alla passione”

|

Tamera, l’ecovillaggio in Portogallo che sperimenta una Terra Nova

|

Assicurazione etica: la proposta di CAES rivolta agli under 35

|

La Scuola italiana di Arte del Processo e Democrazia Profonda

|

Borgopo’: “Così ho fatto rinascere la libreria che amavo da bambina”

|

La Vita al Centro, la scuola parentale immersa nel verde – Io faccio così #275

|

Womanboss Academy: quattro storie di fioritura

Sempre più persone, come te, comprendono la necessità di un giornalismo indipendente e costruttivo.
Italia che Cambia è da sempre impegnata nella diffusione di notizie che contribuiscano a costruire un nuovo immaginario sul nostro Paese, fornendo esempi concreti per la transizione verso un mondo migliore. Abbiamo scelto di mantenere le nostre notizie gratuite e disponibili per tutti, riconoscendo l’importanza che ciascuno di noi abbia accesso a un giornalismo accurato e costruttivo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l'editoria indipendente.

Se ne hai la possibilità contribuisci a Italia che Cambia oggi anche con un piccolo contributo.