7 Dic 2015

Più alberi, meno scippi: il verde in città riduce la violenza

Scritto da: Marco Fossi

Più verde c’è nelle città, più diminuisce il tasso di criminalità. Secondo un recente studio il contatto con la natura tende a generare una minore propensione ai comportamenti antisociali e illegali. Insomma, più alberi, meno scippi.

Prima Torino, seconda Milano, terza Firenze. Roma non è nemmeno nelle prime dieci classificate. Questo è il risultato della classifica Istat sulla città più verdi in Italia rispetto alla superficie comunale (ovviamente i valori assoluti sono diversi). I dati, di qualche anno fa, andrebbero incrociati con quelli, molto interessanti, di un recente studio che dice, sostanzialmente, che più c’è verde in città, più diminuisce il tasso di criminalità.

 

autumn_paris_france_165404

In sostanza, il contatto con la natura tende a generare una minore propensione ai comportamenti antisociali e illegali. Insomma, più alberi, meno scippi. La notizia non può che farci piacere, e in ogni caso più verde in città è sempre una buona notizia.

Ti interessa questo articolo? Aiutaci a costruirne di nuovi!

Dal 2013 raccontiamo, mappiamo e mettiamo in rete chi si attiva per cambiare l’Italia, in una direzione di maggiore sostenibilità ed equità economica, sociale, ambientale e culturale. 

Lo facciamo grazie al contributo dei nostri lettori. Se ritieni che il nostro lavoro sia importante, aiutaci a costruire e diffondere un’informazione sempre più approfondita.

Ti interessa questo articolo? Aiutaci a costruirne di nuovi!

Dal 2013 raccontiamo, mappiamo e mettiamo in rete chi si attiva per cambiare l’Italia, in una direzione di maggiore sostenibilità ed equità economica, sociale, ambientale e culturale. 

Lo facciamo grazie al contributo dei nostri lettori. Se ritieni che il nostro lavoro sia importante, aiutaci a costruire e diffondere un’informazione sempre più approfondita.

Il verde, le attività all’aria aperta, spesso sono attività sociali, fatte in compagnia, che stimolano la collaborazione e il buon umore. Per non dire dei vantaggi in termini di salute, buon umore, pressione e tono muscolare. Insomma, persino nel freddo inverno che ci sta aspettando, stare un po’ fuori nei parchi magari tirando qualche palla di neve è un’attività che ha solo lati positivi.

 

 

 

Articoli simili
Incendi dolosi per spendere poco e fare in fretta: gli speculatori fanno strage di ulivi del Salento
Incendi dolosi per spendere poco e fare in fretta: gli speculatori fanno strage di ulivi del Salento

Gli incendi di domani vanno spenti oggi: ecco perché è necessario puntare sulla prevenzione
Gli incendi di domani vanno spenti oggi: ecco perché è necessario puntare sulla prevenzione

SiciliAmbiente, il festival dedicato alla sostenibilità e ai diritti umani
SiciliAmbiente, il festival dedicato alla sostenibilità e ai diritti umani

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Cosa succedeva nel 2012? Dieci cose che sono cambiate (in meglio) negli ultimi dieci anni

|

Da psicologa a Torino a operatrice olistica in val di Vara: la storia di Fulvia

|

Incendi dolosi per spendere poco e fare in fretta: gli speculatori fanno strage di ulivi del Salento

|

Nasce la Scuola Nazionale di Pastorizia per un rilancio delle aree interne e montane

|

Vi spieghiamo la filosofia di NaturaSì, dalla biodinamica al giusto prezzo per i contadini – Io Faccio Così #341

|

Parti con noi alla scoperta della Palermo che Cambia

|

Acqua bene comune, pubblico e sicuro: è ora di agire, prima che sia troppo tardi