26 Apr 2023

L’importanza delle storie, che attraverso le parole cambiano la realtà

Scritto da: Associazione OIA'

Innumerevoli culture in tutto il mondo e in tutte le epoche si sono raccontate e si raccontano. Lo fanno con le storie, che hanno la capacità di tessere magici legami fra narrato e narratore, ma anche fra chi le racconta e chi le ascolta. E questi legami a loro volto possono incidere sulla realtà, trasformandola. È questo il caso di Voci dal Mondo e altri progetti dell'associazione OIA'.

Salva nei preferiti

Fin dall’alba del Tempo, addirittura molto prima che al Tempo fosse dato un nome, le storie erano già con l’Umanità. “Al principio era il verbo”, dice la mitologia Ebraico/Cristiana e questo concetto è presente in molteplici culture, definendo così la genesi del Mondo degli Uomini, sottintendendo che si può creare attraverso la parola. Le parole creano le Storie. Le Storie, che lo si voglia o no, cambiano la realtà.

Questa presa di coscienza, questa comprovata e solida certezza, è una delle motivazioni che hanno condotto Julian Cor, scrittore di Fiabe, a divenire ascoltatore e raccoglitore di storie di Vita. Questo è il sacro incarico del Narratario, colui che riceve il messaggio dal Narratore. Con tale mestiere, Julian crea Qateom Lifestories, un progetto audio, di ascolto e archiviazione di esperienze narrate oralmente, un progetto promosso dall’associazione socio-culturale OIA’.

storie45

Ha incontrato narratori di ogni forma e dimensione, di diversa lingua e differente origine, ed è un testimone di come il raccontare la propria esistenza sia fonte di straordinari cambiamenti nel proprio presente. È l’Incontro tra il Narratore e il Narratario ciò che crea l’alchimia, che rende possibile una trasmutazione ove gli ingredienti utilizzati siano la fiducia ed il coraggio di chi consegna il messaggio, l’empatia e l’assenza di giudizio di chi lo riceve.

Dopo un lungo percorso come sostegno ai Narratori delle proprie esperienze di Vita, Julian si rivolge ai Narratari affinché siano preparati ad ascoltare, accogliere e raccogliere le Storie. Così nasce Voci dal Mondo, un progetto di formazione di Narratari e raccoglitori di Storie. In un podcast appositamente dedicato, saranno raccolte le interviste, le testimonianze, le esperienze narrate realizzate dai soci dell’associazione OIA’ in diversi luoghi del mondo, in veste di Narratari, come ascoltatori e co-autori di un incontro.

Da Cali, in Colombia, ci giunge la gentile voce di Karen Melissa, Narrataria OIA’, che ci presenta un prezioso incontro avvenuto con Juan Emiliano e ci offre una porzione della sua storia. E allora si ascolti il Narratore Juan Emiliano, che si racconta a cuore aperto dinanzi alla nostra Melissa, ma consapevole che il suo parlare sarà a noi tutti indirizzato, da noi tutti accolto senza proferir giudizio. Emiliano si racconta e, ad ogni parola condivisa, illumina angoli bui della propria vita.

E la Colombia è presente, con i suoi monti, con i suoi mari, con la sua storia, tutti raccolti dentro le note della lingua madre di Emiliano, in questa sua composizione musicale improvvisata, nata da un pensiero colto in un breve momento ma vissuto intensamente per tutta la durata della sua esistenza.

Le parole creano le Storie. Le Storie, che lo si voglia o no, cambiano la realtà

E vi siamo anche noi che ascoltiamo, all’interno del suo racconto, in un riflesso speculare oppure empatico, dove ci si potrebbe ritrovare con lui a scegliere oppure a negare e dove potremmo riconoscere i suoi dolori, le sue paure, le sue guarigioni e la sua crescita come nostre. Oppure no, ma se ci avviciniamo potremmo risentire finalmente il valore, il dono, la bellezza di essere parte di ciò che, un tempo, abbiamo voluto chiamare umanità.

Per proporre la vostra volontaria partecipazione a Voci dal Mondo, scrivere a associazioneoia@gmail.com.

Per commentare gli articoli abbonati a Italia che Cambia oppure accedi, se hai già sottoscritto un abbonamento

Articoli simili
Orgoglio nazionale sardo: la Federatzione Isport Natzionale Sardu tra presente e futuro
Orgoglio nazionale sardo: la Federatzione Isport Natzionale Sardu tra presente e futuro

La scuola estiva di Filò: una settimana dedicata a vita comunitaria e dialogo filosofico
La scuola estiva di Filò: una settimana dedicata a vita comunitaria e dialogo filosofico

Oltre la paura: Trame di legalità tra festival, antiracket e normalità – Calabria sarai Tu #1
Oltre la paura: Trame di legalità tra festival, antiracket e normalità – Calabria sarai Tu #1

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

L’autonomia differenziata forse non è così male. Ma sarà mai applicata? – #953

|

Garden Sharing: giardini e cortili sono più belli quando sono condivisi

|

Il sogno di Fondalicampania: ripulire il golfo di Napoli dalle microplastiche

|

Flaco, fondatore dei Punkreas: dal punk alla guerra, fino alla musica come impegno sociale

|

Orgoglio nazionale sardo: la Federatzione Isport Natzionale Sardu tra presente e futuro

|

Equosud e le produzioni solidali in Calabria: un’altra economia è possibile!

|

Massimo Forcellini: “Come sperimentare la consapevolezza attraverso la semplicità”

|

Viaggio nella falegnameria che trasforma gli scarti del legno in pezzi unici di artigianato

string(9) "nazionale"