La mappa dell'Italia che Cambia

Centro Don Milani

Centro Don Milani

Il Centro “Don Milani” onlus opera sul territorio della Vallata del Torbido e non solo (nello specifico con i comuni di Mammola, Grotteria, San Giovanni di Gerace, Martone, Gioiosa Ionica e Marina di Gioiosa Ionica, Roccella, Siderno) dal 1995 con la consapevolezza che lavorare per il processo di crescita dei minori significa lavorare in sinergia e in supporto alla famiglia divenendo la realtà stessa parte integrante del nucleo familiare.
Per fare ciò, il Centro “Don Milani” fin da subito ha sentito la necessità di dotarsi di figure professionali ad hoc: quali educatori, ma anche assistenti sociali e psicologi.

Il Centro lavora prevalentemente su tre fronti:

  • i minori, cercando di offrire loro uno spazio educativo dove potersi incontrare e sostenerli nel superamento delle difficoltà quotidiane, con l’obiettivo di far raggiungere al minore una propria autonomia personale;
  • le famiglie, con le quali, fin dalle origini, la realtà ha provveduto a instaurare e a mantenere un rapporto significativo per raggiungere l’obiettivo, ove ciò sia possibile, di rendere l’ambiente familiare idoneo al suo ruolo naturale e primario di educazione;
  • il territorio, attraverso una costante opera di sensibilizzazione, per favorire la presa in carico da parte di tutta la comunità (enti, associazioni, parrocchia, gruppi, etc.) delle problematiche riguardanti il disagio dei minori e delle famiglie.

Fondamentale, all’interno della mission del Centro “Don Milani”, è combattere la cultura dell’illegalità attraverso la promozione di interventi educativi e la diffusione di una mentalità contraria a quella mafiosa, volta a promuovere il rispetto dell’altro e dei suoi diritti.

Negli anni il Centro è divenuto un punto di rifermento del territorio costruendo solidi rapporti di fiducia.

La realtà è stata selezionata all’interno del progetto Pensa2040 e ed è parte della ricerca “Sulle tracce dell’anti-‘ndrangheta. Approfondimenti, testimonianze e strumenti per le scuole”, entrambi curati da CCO Crisi Come Opportunità all’interno del Progetto “Il Palcoscenico della Legalità” in Calabria. Guarda qui la video intervista di CCO.

Ultimo aggiornamento del 09 Marzo 2021

Contatta la realtà

Indirizzo

Facebook

Italia che cambia

Sempre più persone, come te, comprendono la necessità di un giornalismo indipendente e costruttivo.
Italia che Cambia è da sempre impegnata nella diffusione di notizie che contribuiscano a costruire un nuovo immaginario sul nostro Paese, fornendo esempi concreti per la transizione verso un mondo migliore. Abbiamo scelto di mantenere le nostre notizie gratuite e disponibili per tutti, riconoscendo l’importanza che ciascuno di noi abbia accesso a un giornalismo accurato e costruttivo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Se ne hai la possibilità contribuisci a Italia che Cambia oggi anche con un piccolo contributo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Contribuisci