Informarsi
conoscere
agire

italia che cambia

La mappa dell'Italia che Cambia

Meet Project Cop. Soc.

Meet Project Cop. Soc.

Meet Project nasce come associazione nel 2015 dall’incontro di sette persone. In realtà l’idea nasce a Roma da un’idea di Viviana Gentile, Tommaso Picerno, Aldo Ferrara, Barbara Rosanò, Stefano Lo Iacono, Alessandra Lobello e Elio Lobello che poi divenne il presidente prima dell’associazione e poi della cooperativa. L’idea era ed è quella di condividere conoscenze, competenze, esperienze di vita e cercare di reinvestirle sul territorio.

Come vocazione principale all’interno del sociale è emerso l’interesse verso l’accoglienza. Il progetto è iniziato proponendo una serie di attività di sviluppo territoriale su questo tema, favorendo l’inclusione sociale delle persone straniere presenti sul territorio.

L’associazione è divenuta poi cooperativa grazie alla partecipazione a “Coop start up Calabria” nel 2016. Le attività di cui si occupa sono l’insegnamento della lingua italiana agli stranieri all’interno degli SPRAR ed altri servizi come, ad esempio, corsi di informatica o corsi su tematiche riguardanti il lavoro, temi legali e di cittadinanza attiva.

Contestualmente è stata portata avanti l’attività di progettazione a più livelli sul territorio con la creazione di reti e partenariati, come ad esempio un progetto all’interno dell’ospedale di Catanzaro che riguarda la mediazione culturale per i pazienti stranieri che accedono al servizio sanitario e un altro progetto di inclusione sociale attraverso la visita ai musei. Ad oggi è operativo anche un progetto di sartoria sociale di nome “Spola” con una forte vocazione ambientale perché si basa sull’idea di riutilizzare scarti di tessuto provenienti da boutique o dall’armadio di privati per creare dei nuovi accessori.

La storia è parte della ricerca “Sulle tracce dell’anti-‘ndrangheta. Approfondimenti, testimonianze e strumenti per le scuole”, curata da CCO Crisi Come Opportunità all’interno del Progetto “Il Palcoscenico della Legalità” in Calabria.

Ultimo aggiornamento del 18 Marzo 2021

Stiamo perdendo la capacità di sognare eppure l’Italia è costellata di straordinarie esperienze di cambiamento! 
Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un’informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana. 
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Grazie per contribuire all’Italia che Cambia

Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un’informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana.
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Contatta la realtà

Indirizzo

Sito

Email

Telefono

Facebook

Linkedin

Italia che cambia

Sempre più persone, come te, comprendono la necessità di un giornalismo indipendente e costruttivo.
Italia che Cambia è da sempre impegnata nella diffusione di notizie che contribuiscano a costruire un nuovo immaginario sul nostro Paese, fornendo esempi concreti per la transizione verso un mondo migliore. Abbiamo scelto di mantenere le nostre notizie gratuite e disponibili per tutti, riconoscendo l’importanza che ciascuno di noi abbia accesso a un giornalismo accurato e costruttivo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Se ne hai la possibilità contribuisci a Italia che Cambia oggi anche con un piccolo contributo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Contribuisci