Informarsi
conoscere
agire

italia che cambia

La mappa dell'Italia che Cambia

Sentiero Bioregionale

Rete sentiero-bioregionale

Mentre il mondo reso globale dai grandi interessi economici sta mercificando la Terra e ogni aspetto della vita, dall’educazione al mondo del lavoro, dalla cultura alla produzione del cibo, Sentiero Bioregionale intende ribadire che il mondo è costituito da luoghi/bioregioni e che dalla buona salute di questi dipende la salute del mondo stesso.

Scrivono sul loro sito:

“”Globale, non è una parola che ci terrorizza, ne abbiamo a che fare tutti i giorni con i cicli dell’acqua e dell’aria, con le migrazioni dei popoli e degli animali, con gli interscambi culturali e i moti della terra: terremoti, uragani, tsunami. Questo è un globale che non ci fa paura, è nei nostri geni così come nella brezza del mare.

Il ‘globale’ a cui ci opponiamo e verso il quale, nel limite delle nostre possibilità, resistiamo è il “sistema globale” che destabilizza gli equilibri della natura, che banalizza le culture locali, che ci separa dalla famiglia, dalla comunità, dalla terra, dagli altri esseri viventi, che mette i lavoratori gli uni contro gli altri, e non smette di muovere sempre nuove guerre e di seminare tragedie.

‘Sentiero Bioregionale’ è l’altrove del ‘globale’. È un sentiero non-sentiero che diventa sentiero solo se lo si percorre ed è connesso con un luogo concreto, la bioregione in cui si vive: con i suoi paesaggi, la sua gente e gli altri esseri non-umani che la abitano, ma anche i suoi problemi, rapporti, scambi e sentimenti.
Da qui inizia il sentiero, piccolo o grande che sia, che definisce la nostra pratica come semplici e interdipendenti cittadini della Terra

I nodi della rete

Silvana Mariniello & Egidio Grasso
Silvana Mariniello & Egidio Grasso

Approfondisci
Silvana Mariniello & Egidio Grasso
Silvana Mariniello & Egidio Grasso

Approfondisci
Laura Viviani & Stefano Perolari
Laura Viviani & Stefano Perolari

Approfondisci
Etain Addey & Martino Lanz
Etain Addey & Martino Lanz

Approfondisci
Claudia Lusin & Vincenzo Benciolini
Claudia Lusin & Vincenzo Benciolini

Approfondisci
Laura Viviani & Stefano Perolari
Laura Viviani & Stefano Perolari

Approfondisci
Giuseppe Moretti
Giuseppe Moretti

Approfondisci
Gianpiero Forlani
Gianpiero Forlani

Approfondisci
Francesca Mengoni
Francesca Mengoni

Approfondisci
Felice Colaci
Felice Colaci

Approfondisci
Fabrizio Cardinale
Fabrizio Cardinale

Approfondisci
Etain Addey & Martino Lanz
Etain Addey & Martino Lanz

Approfondisci
Cosetta Lomele
Cosetta Lomele

Approfondisci
Claudia Lusin & Vincenzo Benciolini
Claudia Lusin & Vincenzo Benciolini

Approfondisci
Bioregione Olona
Bioregione Olona

Approfondisci

Stiamo perdendo la capacità di sognare eppure l’Italia è costellata di straordinarie esperienze di cambiamento! 
Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un’informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana. 
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Grazie per contribuire all’Italia che Cambia

Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un’informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana.
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Contatta la realtà

Italia che cambia

Sempre più persone, come te, comprendono la necessità di un giornalismo indipendente e costruttivo.
Italia che Cambia è da sempre impegnata nella diffusione di notizie che contribuiscano a costruire un nuovo immaginario sul nostro Paese, fornendo esempi concreti per la transizione verso un mondo migliore. Abbiamo scelto di mantenere le nostre notizie gratuite e disponibili per tutti, riconoscendo l’importanza che ciascuno di noi abbia accesso a un giornalismo accurato e costruttivo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Se ne hai la possibilità contribuisci a Italia che Cambia oggi anche con un piccolo contributo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Contribuisci