Italia che cambia

Sempre più persone, come te, comprendono la necessità di un giornalismo indipendente e costruttivo.
Italia che Cambia è da sempre impegnata nella diffusione di notizie che contribuiscano a costruire un nuovo immaginario sul nostro Paese, fornendo esempi concreti per la transizione verso un mondo migliore. Abbiamo scelto di mantenere le nostre notizie gratuite e disponibili per tutti, riconoscendo l’importanza che ciascuno di noi abbia accesso a un giornalismo accurato e costruttivo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Se ne hai la possibilità contribuisci a Italia che Cambia oggi anche con un piccolo contributo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

La Polonia, l’Ungheria, la Chiesa e il (falso) dilemma dei diritti LGBTQ – Io Non Mi Rassegno #368

|

“Ci siamo trasferiti nel piccolo borgo di Velva e ora la nostra vita ha ritmi più lenti”

|

Mediazione tra pari: ecco la scuola dove i bambini fanno pace senza adulti

|

Parte Sicilia Che Cambia! Volete salire a bordo?

|

Fabrizio Cotza: un cambiamento culturale per non essere più schiavi del lavoro – Meme #36

|

Emilia Romagna prima regione italiana a bandire le gabbie dagli allevamenti

|

In un terreno confiscato alla mafia in Sicilia nasce una food forest

|

Il mutuo garantito al 100%? In realtà non è utile per i giovani