Informarsi
conoscere
agire

italia che cambia

Sostieni l’Italia che Cambia

Fare giornalismo lontano dalle logiche dei mass media e delle multinazionali è sempre stato difficile, ma in questo momento storico è quasi impossibile. Internet offre la possibilità di esprimersi e di essere liberi: questa è una condizione necessaria ma non sufficiente alla libera informazione.

Per continuare a raccontare quanto accade in giro per il Paese abbiamo bisogno del tuo aiuto. Sostieni l’Italia che Cambia con una donazione. Il tuo supporto non sarà vano.

Con il tuo aiuto possiamo dare visibilità a chi sta cambiando questo Paese.

Là fuori le persone hanno costruito le alternative. A noi non resta che raccontarle!

IBAN IT 12 Z 0501 8032 000 000 1173 9273 Banca Popolare Etica





Italia che cambia

Sempre più persone, come te, comprendono la necessità di un giornalismo indipendente e costruttivo.
Italia che Cambia è da sempre impegnata nella diffusione di notizie che contribuiscano a costruire un nuovo immaginario sul nostro Paese, fornendo esempi concreti per la transizione verso un mondo migliore. Abbiamo scelto di mantenere le nostre notizie gratuite e disponibili per tutti, riconoscendo l’importanza che ciascuno di noi abbia accesso a un giornalismo accurato e costruttivo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Se ne hai la possibilità contribuisci a Italia che Cambia oggi anche con un piccolo contributo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

La rabbia afroamericana e Trump vs. Twitter – Io Non Mi Rassegno #148

|

E ora parliamo di educazione sessuale senza tabù

|

Tutti insieme per ripensare l’educazione: nasce Scuola Costituente!

|

Quali sinergie per un domani sostenibile? Una diretta resistente su ambiente e futuro!

|

Cittadini stranieri aprono le porte di casa e invitano i vicini a gustare le cene dal mondo

|

Riusciremo a fare a meno della plastica? – A tu per tu#3

|

I cinque studenti dell’isola di Alicudi e la resilienza delle piccole scuole

|

Il futuro di eventi e festival musicali? Ripartiamo dalla sostenibilità!