20 Ott 2012

A Cagliari per parlare di informazione

Scritto da: Daniel Tarozzi

Cagliari - Mi trovo a Cagliari. Siamo arrivati qui questa notte dopo giorni ricchi di incontri straordinari e variegati. Tra […]

Cagliari - Mi trovo a Cagliari. Siamo arrivati qui questa notte dopo giorni ricchi di incontri straordinari e variegati.
Tra poco parteciperò ad un dibattito che si tiene all’interno di Alig’Art.
L’edizione di quest’anno e’ dedicata a Thomas Sankara, grande leader del Burkina Faso, che ha rivoluzionato il pensiero africano e ha realizzato riforme che hanno cambiato radicalmente il paese.
Prima di venire ucciso…
Io sono stato invitato per parlare del ruolo dell’informazione nella diffusione delle buone prassi e nella costruzione di alternative concrete a questo modello che e’ clamorosamente fallito.
Un compito che sento più che mai urgente. Chi fa informazione e comunicazione oggi ha una reponsabilita’ terribile. Non possiamo più permetterci di rinviare la circolazione delle informazioni, vitali per il nostro futuro.
La situazione e’ drammatica ma allo stesso tempo le esperienze che incontro ogni giorno mi confermano sempre più che ce la possiamo fare.
Ma dobbiamo agire adesso.

Per commentare gli articoli abbonati a Italia che Cambia oppure accedi, se hai già sottoscritto un abbonamento

Articoli simili
Basi in Sardegna: storia della servitù militare e dell’attivismo pacifista
Basi in Sardegna: storia della servitù militare e dell’attivismo pacifista

Maricla Pannocchia e la sua scelta di vita: viaggiare e scrivere per far sentire al mondo la voce degli ultimi
Maricla Pannocchia e la sua scelta di vita: viaggiare e scrivere per far sentire al mondo la voce degli ultimi

La storia di PeaceLink, dal giornalismo partecipativo alla prima rete telematica per la pace in Italia – Io Faccio Così #352
La storia di PeaceLink, dal giornalismo partecipativo alla prima rete telematica per la pace in Italia – Io Faccio Così #352

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Il problema della siccità non è scomparso – #661

|

Mouloud, la bottega tessile nata sulle isole Eolie tra tradizione e sostenibilità ambientale e sociale

|

Baskin, il basket più bello e più inclusivo in cui atleti disabili e non giocano insieme

|

Ashoka fellow: è aperta la chiamata per innovatori e innovatrici sociali da inserire nella rete

|

La scuola condivisa che esce dalle mura scolastiche: a Chieri un nuovo patto di collaborazione

|

È tutto pronto per il Carnevale di Scampia, fra fermento sociale e ingiustizie burocratiche

|

Capire l’India contemporanea

|

Dalla sintesi fra oriente e occidente alla rivoluzione dell’educazione: il futuro secondo Sujith Ravindran – Meme! #43