Informarsi
conoscere
agire

italia che cambia
7 Dic 2012

In giro per la Toscana

Scritto da: Daniel Tarozzi

Ieri una serie di incontri super stimolanti nei dintorni di Pisa, da Gesualdi al Des, da Francesca Pisseri a Valerio Morellato. Oggi intercultura a Colle Val d’Elsa e poi Bagnaia! Insomma non male!!! Nei giorni scorsi invece… DAL MIO BLOG SUL FATTO QUOTIDIANO: Il viaggio continua. Sono in Toscana! Dopo un salto a Milano l’1 […]

Ieri una serie di incontri super stimolanti nei dintorni di Pisa, da Gesualdi al Des, da Francesca Pisseri a Valerio Morellato. Oggi intercultura a Colle Val d’Elsa e poi Bagnaia! Insomma non male!!!
Nei giorni scorsi invece… DAL MIO BLOG SUL FATTO QUOTIDIANO:
Il viaggio continua. Sono in Toscana! Dopo un salto a Milano l’1 dicembre (in treno) per incontrare Marco De Ponte e Actionaid sono tornato in camper e ho lasciato i lidi liguri. Dal 2 dicembre sono in giro per la Toscana. L’impatto è stato “angoscioso”! Decine di potenziali esperienze da incontrare, tutte interessanti, diverse e originali. Come scegliere? Temevo questo momento fin dalla mia partenza. La Toscana è patria di molti eco-villaggi, di alcuni tra i comuni più virtuosi, di tantissime esperienze di attivismo, di permacultori, scecchisti, decrescenti, imprenditori etici, politiche per i disabili. E potrei continuare per ore.
CONTINUA

Stiamo perdendo la capacità di sognare eppure l’Italia è costellata di straordinarie esperienze di cambiamento! 
Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un’informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana. 
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Grazie per contribuire all’Italia che Cambia

Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un’informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana.
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Italia che cambia

Sempre più persone, come te, comprendono la necessità di un giornalismo indipendente e costruttivo.
Italia che Cambia è da sempre impegnata nella diffusione di notizie che contribuiscano a costruire un nuovo immaginario sul nostro Paese, fornendo esempi concreti per la transizione verso un mondo migliore. Abbiamo scelto di mantenere le nostre notizie gratuite e disponibili per tutti, riconoscendo l’importanza che ciascuno di noi abbia accesso a un giornalismo accurato e costruttivo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Se ne hai la possibilità contribuisci a Italia che Cambia oggi anche con un piccolo contributo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Contribuisci

Come affronteremo la crisi del debito? – Io Non Mi Rassegno #112

|

Capanna di Betlemme: un esempio di accoglienza e ospitalità nei giorni dell’emergenza

|

Emergenza Covid-19: riparti dalle tue risorse interiori

|

Matteo Ficara: “Con l’immaginazione può rinascere una specie felice!” – Meme #33

|

Cinemambiente a casa tua: i film per ripensare il nostro futuro

|

Felber: “Perché non si affronta la crisi ambientale come il coronavirus?”

|

Stop agli attendismi: d’inquinamento e di traffico si muore!

|

Un modello di produzione e distribuzione alimentare sostenibile e resiliente

Copy link
Powered by Social Snap