7 Gen 2014

Fabrizio Cardinale, una scelta estrema per non essere complice della distruzione

“Non posso e non voglio vivere rendendomi complice dell’inquinamento e della distruzione del pianeta. Negli anni Settanta erano fattori espliciti, […]

“Non posso e non voglio vivere rendendomi complice dell’inquinamento e della distruzione del pianeta. Negli anni Settanta erano fattori espliciti, visibili. Oggi li hanno allontanati dalla nostra vista, ma i processi di distruzione sono ancora più spietati. Ho scelto questa vita perché era l’unica per me possibile”
(Fabrizio Cardinale, da “Io faccio così” pag. 228)

Fabrizio Cardinale, fondatore della "Tribù delle noci sonanti", immerso nella lettura di un libro.

Fabrizio Cardinale, fondatore della “Tribù delle noci sonanti”, immerso nella lettura di un libro.

Acquista Io Faccio Così

Vuoi cambiare la situazione
dell'energia in italia?

multi right arrow

ATTIVATI

Stiamo perdendo la capacità di sognare eppure l’Italia è costellata di straordinarie esperienze di cambiamento! 
Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un'informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana. 
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un'informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana.
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Articoli simili
Carbone in declino: “Merito delle rinnovabili e svolta per il clima”

Innovatori sociali contro povertà energetica: eletti i vincitori

Radio Terranave parla di transizione e cambiamento (con me, Cristiano Bottone e Ugo Bardi)

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

L’asse anti cinese di Joe Biden – #527

|

La cosmetologa Gloriana Assalti: “Non vergognatevi del vostro corpo, valorizzatelo”

|

Da Tunisi a Milano in bicicletta: “Lo faccio per sostenere chi salva vite umane”

|

Pnrr: nominati i commissari grandi opere, ma alcuni sono sotto processo

|

23 maggio: trent’anni dopo la strage di Capaci è ora di vedere di nuovo la gente incazzata

|

Cosa sta succedendo al procuratore anti ‘ndrangheta Gratteri, in Calabria

|

Chiusa di Pesio: il Comune dove i muli si prendono cura del verde pubblico

|

Abitare insieme: dal buon vicinato alla comunità solidale, impariamo a vivere con altre persone