Informarsi
conoscere
agire

italia che cambia
11 Mar 2014

“Io faccio così” diventa una mappa interattiva, parte l’appuntamento settimanale su Radio Popolare e…tanti auguri Banca Etica!

Apriamo rilanciando la lunga e interessante intervista che Francesca Fiore ha realizzato a Daniel per il Daily Slow, iniziativa editoriale […]

rp1Apriamo rilanciando la lunga e interessante intervista che Francesca Fiore ha realizzato a Daniel per il Daily Slow, iniziativa editoriale dell’associazione Slow Tourism. Partendo dalle motivazioni che hanno spinto il nostro autore a intraprendere il suo viaggio, le domande si susseguono toccando tutti i principali temi di Io Faccio Così, dalla piccola imprenditoria locale delle “imprese Cenerentola” alle grandi lotte dei comitati per la difesa del territorio, comunità «unite da una visione del mondo comune, che si nutre e si arricchisce in progetti di scambio, di solidarietà, di crescita culturale, che possono diventare le basi per un nuovo futuro».
Interessante, originale e perfettamente in linea con gli intenti dell’Italia Che Cambia, è il lavoro svolto dalla sezione italiana di Feedbooks, la grande libreria digitale con base in Francia. Il blog di Feedbooks Italia ha proposto, oltre a una breve presentazione di Io Faccio Così, una pratica mappa di geolocalizzazione delle realtà descritte nel libro. In questo modo è possibile facilitare i contatti non solo fra i vari protagonisti della pubblicazione, ma anche fra essi e i lettori che vorranno conoscerle di persona. Non vi resta che aprire la mappa e trovare l’associazione, il comitato o il negozio più vicino a voi!
geoloc
Il 6 marzo ha invece preso il via un’importante collaborazione, che si ripeterà con cadenza settimanale. Italia Che Cambia e Radio Popolare Roma hanno unito le loro voci per raccontare il cambiamento in atto nel nostro paese. Ogni giovedì, alle 11 di mattina, si rinnoverà l’appuntamento condotto da Francesco Pompilio, che di volta in volta si concentrerà su un argomento differente tratto da Io Faccio Così, da Islanda Chiama Italia e dalle storie raccontate su ItaliaCheCambia.org.
Il giorno successivo, il 7 marzo, Daniel è stato il protagonista della chiacchierata organizzata dalla testata La Spezia Oggi. Nella suggestiva cornice del Parco della Colombaia, nel centro del capoluogo ligure, si è parlato del viaggio, delle difficoltà delle centinaia realtà che lottano per emergere dall’ombra in cui i mass media del mainstream cercano di relegarle e di qualche caso drammaticamente attuale, ferite aperte da curare, come quella dell’Ilva di Taranto. L’incontro è raccontato in un articolo uscito il lunedì 10 marzo.
bancaetica15ANNI
Per concludere, non possiamo esimerci dal citare la campagna di festeggiamenti per il quindicesimo compleanno di Banca Etica, che ha coinvolto anche l’Italia Che Cambia. Il 4 marzo abbiamo pubblicato sul nostro sito un comunicato che riassume le tappe di questa grandiosa iniziativa di finanza sostenibile, contenente anche i risultati dello studio dell’impatto sociale di Banca Etica presentato presso la Camera dei Deputati.

Stiamo perdendo la capacità di sognare eppure l’Italia è costellata di straordinarie esperienze di cambiamento! 
Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un’informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana. 
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Grazie per contribuire all’Italia che Cambia

Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un’informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana.
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Italia che cambia

Sempre più persone, come te, comprendono la necessità di un giornalismo indipendente e costruttivo.
Italia che Cambia è da sempre impegnata nella diffusione di notizie che contribuiscano a costruire un nuovo immaginario sul nostro Paese, fornendo esempi concreti per la transizione verso un mondo migliore. Abbiamo scelto di mantenere le nostre notizie gratuite e disponibili per tutti, riconoscendo l’importanza che ciascuno di noi abbia accesso a un giornalismo accurato e costruttivo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Se ne hai la possibilità contribuisci a Italia che Cambia oggi anche con un piccolo contributo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Contribuisci

L’Ue vuole tassare di più le multinazionali? – Io Non Mi Rassegno #318

|

Segui i nostri aggiornamenti quotidiani dal camper di Italia Che Cambia!

|

“Abbiamo comprato una casa e la destineremo a dei rifugiati”

|

L’ENPA contro le Province Autonome: “Basta abbattere i lupi”

|

Outdoor education: le sfide e le conquiste dell’educazione in natura

|

Piero Manzotti: “Questa crisi sia un’opportunità per trasformare l’economia”

|

Non bastano le proroghe, serve uno stop definitivo alle trivelle

|

NATworking: la rete dedicata a chi vuole lavorare in natura