11 Mar 2014

“Io faccio così” diventa una mappa interattiva, parte l’appuntamento settimanale su Radio Popolare e…tanti auguri Banca Etica!

Apriamo rilanciando la lunga e interessante intervista che Francesca Fiore ha realizzato a Daniel per il Daily Slow, iniziativa editoriale […]

rp1Apriamo rilanciando la lunga e interessante intervista che Francesca Fiore ha realizzato a Daniel per il Daily Slow, iniziativa editoriale dell’associazione Slow Tourism. Partendo dalle motivazioni che hanno spinto il nostro autore a intraprendere il suo viaggio, le domande si susseguono toccando tutti i principali temi di Io Faccio Così, dalla piccola imprenditoria locale delle “imprese Cenerentola” alle grandi lotte dei comitati per la difesa del territorio, comunità «unite da una visione del mondo comune, che si nutre e si arricchisce in progetti di scambio, di solidarietà, di crescita culturale, che possono diventare le basi per un nuovo futuro».
Interessante, originale e perfettamente in linea con gli intenti dell’Italia Che Cambia, è il lavoro svolto dalla sezione italiana di Feedbooks, la grande libreria digitale con base in Francia. Il blog di Feedbooks Italia ha proposto, oltre a una breve presentazione di Io Faccio Così, una pratica mappa di geolocalizzazione delle realtà descritte nel libro. In questo modo è possibile facilitare i contatti non solo fra i vari protagonisti della pubblicazione, ma anche fra essi e i lettori che vorranno conoscerle di persona. Non vi resta che aprire la mappa e trovare l’associazione, il comitato o il negozio più vicino a voi!
geoloc
Il 6 marzo ha invece preso il via un’importante collaborazione, che si ripeterà con cadenza settimanale. Italia Che Cambia e Radio Popolare Roma hanno unito le loro voci per raccontare il cambiamento in atto nel nostro paese. Ogni giovedì, alle 11 di mattina, si rinnoverà l’appuntamento condotto da Francesco Pompilio, che di volta in volta si concentrerà su un argomento differente tratto da Io Faccio Così, da Islanda Chiama Italia e dalle storie raccontate su ItaliaCheCambia.org.
Il giorno successivo, il 7 marzo, Daniel è stato il protagonista della chiacchierata organizzata dalla testata La Spezia Oggi. Nella suggestiva cornice del Parco della Colombaia, nel centro del capoluogo ligure, si è parlato del viaggio, delle difficoltà delle centinaia realtà che lottano per emergere dall’ombra in cui i mass media del mainstream cercano di relegarle e di qualche caso drammaticamente attuale, ferite aperte da curare, come quella dell’Ilva di Taranto. L’incontro è raccontato in un articolo uscito il lunedì 10 marzo.
bancaetica15ANNI
Per concludere, non possiamo esimerci dal citare la campagna di festeggiamenti per il quindicesimo compleanno di Banca Etica, che ha coinvolto anche l’Italia Che Cambia. Il 4 marzo abbiamo pubblicato sul nostro sito un comunicato che riassume le tappe di questa grandiosa iniziativa di finanza sostenibile, contenente anche i risultati dello studio dell’impatto sociale di Banca Etica presentato presso la Camera dei Deputati.

Articoli simili
I Pirati hanno perso. Ma le donne hanno vinto. E l’Islanda?

L’Italia Che Cambia conquista i web channel del blog di Beppe Grillo!

Scontri in Nicaragua: ecco come aiutare gli studenti in protesta

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Ulivi malati e biodiversità in pericolo: la Puglia non si avvelena!

|

Stagione di caccia: nessuno stop nonostante gli incendi abbiano decimato gli animali

|

La Foresta in Testa: musica e natura per far emergere i talenti

|

Buddies, i nuovi dog sitter migranti che combattono l’abbandono degli animali

|

Amore, sesso, relazioni. Cosa sta succedendo in Italia? Ne parliamo il 25 settembre

|

Non Siamo Atlantide: il mito rivive in un evento dedicato alla sostenibilità

|

Matteo Saudino: “Vi parlo della filosofia, bella proprio perché apparentemente inutile”