Senza categoria
17 Mag 2014

Piemonte Arriviamo! (e anche Val d'Aosta!)

Scritto da: Daniel Tarozzi

Il viaggio continua. Siamo partiti da una settimana e già paiono mesi (in senso buono). Bolzano, poi Arco, Pordenone, Mestre, […]

Italia che cambia in tour gruppo
Il viaggio continua. Siamo partiti da una settimana e già paiono mesi (in senso buono).
Bolzano, poi Arco, Pordenone, Mestre, Raffa di Puegnago del Garda, Pisogne…
Il Lago di Garda visto da due versanti, trentino e lombardo, paesaggi mozzafiato, gente straordinaria, come staordinaria è – ancora una volta – l’accoglienza.
Emozionanti anche i compagni di viaggio. Caterina e Annissa, professionali e sorprendenti nella loro unicità, Andrea – sempre più ai miei occhi uno dei più preparati giornalisti italiani. Un onore condividere pochi metri quadrati con loro, una gioia percorrere le italiche strade popolate di gente in fermento.
Domani (oggi, visto che è notte fonda) due tappe a Milano. Poi una settimana di Piemonte, la regione in cui sono nato e che sembra riservaci una particolare attenzione fin dalle prime presentazioni del mio libro, più una tappa ad Aosta.
Milanesi, piemontesi, vald’ostani…  Arriviamo!
18 maggio mattina – Bussoleno (Piemonte) – Terra e Libertà Critical Winevai all’evento
18 maggio pomeriggio – Chieri (Piemonte) – agriLabvai all’evento
19 maggio – Aosta (Val D’Aosta) – vai all’evento
21 maggio – Cuneo (Piemonte) – L’Ippogrifo – vai all’evento
22 maggio – Pinerolo (Piemonte) – Associazione Stranamore – vai all’evento
23 maggio – Biella (Piemonte) – Viaggi e Miraggivai all’evento
 

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

No, la Cina non ha voltato le spalle alla Russia – Io Non Mi Rassegno #590

|

Salute e sostenibilità, al Parlamento Europeo si gettano le basi per un modello a misura di persona e di ambiente

|

Ti mangio il cuore: la storia di una donna e della sua battaglia con la quarta mafia

|

In val di Vara uno storico mulino del settecento tornerà a macinare castagne e cereali

|

Scegliere: la piccola rivoluzione di chi decide come vuole costruire la propria vita

|

La storia di Roberta, da Genova alla val Borbera: “La mia nuova vita circondata dalla lavanda”

|

Dal kintsugi al boro sashiko, le arti giapponesi che insegnano a ricomporre gli oggetti rotti valorizzandoli

|

Decennale di Italia Che Cambia: le emozioni di una settimana speciale