Senza categoria
17 Mag 2014

Piemonte Arriviamo! (e anche Val d'Aosta!)

Scritto da: Daniel Tarozzi

Il viaggio continua. Siamo partiti da una settimana e già paiono mesi (in senso buono). Bolzano, poi Arco, Pordenone, Mestre, […]

Italia che cambia in tour gruppo
Il viaggio continua. Siamo partiti da una settimana e già paiono mesi (in senso buono).
Bolzano, poi Arco, Pordenone, Mestre, Raffa di Puegnago del Garda, Pisogne…
Il Lago di Garda visto da due versanti, trentino e lombardo, paesaggi mozzafiato, gente straordinaria, come staordinaria è – ancora una volta – l’accoglienza.
Emozionanti anche i compagni di viaggio. Caterina e Annissa, professionali e sorprendenti nella loro unicità, Andrea – sempre più ai miei occhi uno dei più preparati giornalisti italiani. Un onore condividere pochi metri quadrati con loro, una gioia percorrere le italiche strade popolate di gente in fermento.
Domani (oggi, visto che è notte fonda) due tappe a Milano. Poi una settimana di Piemonte, la regione in cui sono nato e che sembra riservaci una particolare attenzione fin dalle prime presentazioni del mio libro, più una tappa ad Aosta.
Milanesi, piemontesi, vald’ostani…  Arriviamo!
18 maggio mattina – Bussoleno (Piemonte) – Terra e Libertà Critical Winevai all’evento
18 maggio pomeriggio – Chieri (Piemonte) – agriLabvai all’evento
19 maggio – Aosta (Val D’Aosta) – vai all’evento
21 maggio – Cuneo (Piemonte) – L’Ippogrifo – vai all’evento
22 maggio – Pinerolo (Piemonte) – Associazione Stranamore – vai all’evento
23 maggio – Biella (Piemonte) – Viaggi e Miraggivai all’evento
 

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

A Torino un giardino pubblico si trasforma per due giorni in Mercato della Biodiversità

|

Lo Yoga della Risata, la miglior medicina per rinforzare il sistema immunitario

|

Al via la Settimana Europea della Mobilità: muoversi meglio per un mondo migliore

|

Il Giglio: dalle rovine di un antico palazzo nasce il laboratorio comunitario

|

Bimbisvegli: la scuola pubblica non vuole il progetto di educazione consapevole in natura

|

Uno spazio dedicato ai bambini migranti in transito, per farli sentire sicuri e accolti

|

A vent’anni si può cambiare il mondo! Ecco la sfida di Gen C