Informarsi
conoscere
agire

italia che cambia
12 Gen 2015

“Terre Originali”: terreni incolti ai giovani imprenditori agricoli delle Langhe

Scritto da: Matteo Marini

Come confermano gli ultimi studi, l’agricoltura è un settore che, unitamente al mondo della green economy, produrrebbe percentuali di ricchezza […]

Come confermano gli ultimi studi, l’agricoltura è un settore che, unitamente al mondo della green economy, produrrebbe percentuali di ricchezza a più di due cifre in termini di Pil.

 

Vuoi cambiare la situazione
dell'agricoltura in italia?

ATTIVATI

Eppure dall’ultimo censimento in Italia emerge che sono 4 milioni gli ettari di terreni incolti e, secondo una stima, nei prossimi 5-10 anni diverse migliaia di aziende agricole del nostro paese chiuderanno i battenti a causa di un’impossibilità, di una difficoltà a tramandare il lavoro alle giovani generazioni.

 

Hand Through Field

 

Per fronteggiare questo dato allarmante e rendere produttive le terre che diverranno incolte è stato varato a inizio dicembre il bando “Terre Originali” , relativo al triangolo di territorio compreso tra Ceva, Mondovì, Cherasco, passando per Clavesana, Carrù, Dogliani. Promotori dell’iniziativa sono: Contadini delle Langhe, Clavesana (cantina sociale), Università di Scienze Gastronomiche, Comizio Agrario di Mondovì e Make a Cube.

 

Il bando, si rivolge a: “Singoli individui, Gruppi di persone che intendono costituirsi in forma cooperativa, società di persone o società di capitali, Organizzazioni attive da non più di quattro anni, Consorzi, reti d’imprese o altri raggruppamenti di soggetti giuridici attivi o costituendi”.

 

“Il bando – viene specificato ancora sul sito – si rivolge in particolare a imprenditori agricoli o aspiranti tali che abbiano un’età inferiore a 40 anni: giovani appassionati della natura e del settore agroalimentare, attualmente in cerca di lavoro o che sognano di riconvertirsi a nuovi mestieri, che siano pronti a trasferirsi in una zona particolarmente vocata all’agricoltura”.

 

Ai 10 finalisti, tra le altre cose, viene offerto “orientamento nella selezione dei campi, delle colture o delle attività. Questa attività viene svolta attraverso visite, accesso al database dei terreni incolti, prima discussione con altre aziende agricole”. Si penserà anche all’ “Assistenza alla revisione del piano d’impresa, attraverso un workshop con esperti (altri agricoltori, agronomi, esperti di trasformazione alimentare, distributori, etc..)”.

 

Per i vincitori è previsto invece sia il “supporto nella predisposizione del piano d’impresa dettagliato”, che una “concessione dei terreni senza canone per 3 anni” e molto altro.

 

L’apertura del bando c’è stata già a novembre dell’anno scorso mentre i finalisti verranno indicati il 15 febbraio prossimo. Il trofeo del vincitore verrà invece assegnato in primavera. Da lì in poi ci sarà l’assistenza all’avvio dell’attività (fino al 31 dicembre di quest’anno) e l’assistenza allo sviluppo (fino al 31/12 del 2017) a tariffe particolarmente agevolate.

 

 Il sito “Da Terra Marginale a Terra Originale” 

 

Il bando per i giovani agricoltori delle Langhe

 

 

Stiamo perdendo la capacità di sognare eppure l’Italia è costellata di straordinarie esperienze di cambiamento! 
Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un’informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana. 
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Grazie per contribuire all’Italia che Cambia

Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un’informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana.
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Italia che cambia

Sempre più persone, come te, comprendono la necessità di un giornalismo indipendente e costruttivo.
Italia che Cambia è da sempre impegnata nella diffusione di notizie che contribuiscano a costruire un nuovo immaginario sul nostro Paese, fornendo esempi concreti per la transizione verso un mondo migliore. Abbiamo scelto di mantenere le nostre notizie gratuite e disponibili per tutti, riconoscendo l’importanza che ciascuno di noi abbia accesso a un giornalismo accurato e costruttivo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Se ne hai la possibilità contribuisci a Italia che Cambia oggi anche con un piccolo contributo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Contribuisci

Si fa presto a dire “buone vacanze”! – Io Non Mi Rassegno #197

|

La parola “bellezza” è la sintesi perfetta del viaggio nella Sicilia che Cambia

|

Quo Vado? Un percorso per giovani alla ricerca della propria rotta nel mondo

|

“I parchi naturali possono salvarci dalla crisi ecologica ed economica”

|

L’ecovillaggio Torri Superiore, il cantiere del vivere sostenibile che ha fatto la storia – Io faccio così #295

|

Elena e Sara: la rivoluzione degli abiti usati per “riformare” il sistema moda

|

Il cammino delle panchine invita le persone a sostare su ciò che è importante

|

A Palermo i ragazzi del carcere minorile ripartono dai biscotti