2 Mar 2016

Letture animate alla Mostra del libro

Scritto da: Daniela Bartolini

Sabato 5, 12 e 19 Marzo le letture animate si spostano dalla Biblioteca di Bibbiena alla Mostra del Libro per ragazzi.

Salva nei preferiti

Riprendono le letture animate della Biblioteca Comunale di Bibbiena. La biblioteca si sposta al CIFA, il Centro Italiano della Fotografia d’Autore per la tradizionale mostra del libro dove la compagnia NATA continuerà a proporre le proprie incursioni artistiche nel mondo dei libri proposte nella rassegna “Lettura… che passione!”.

La mostra del libro si trasforma così in un luogo ancor più magico, fucina di immaginazione e fantasia dove mettersi in gioco avvicinandosi alla lettura. A condurre i partecipanti fra parole, storie e immagini saranno il prossimo sabato gli attori Giorgio Castagna e Eleonora Angioletti.
Tre gli appuntamenti ad ingresso gratuito: sabato 5, 12 e 19 marzo con inizio alle ore 16,00.
Per informazioni e prenotazioni obbligatorie: biblioteca@comunedibibbiena.gov.it; 0575593791.

Prendetevi per mano, sfogliate un libro e sognate!

Per commentare gli articoli abbonati a Italia che Cambia oppure accedi, se hai già sottoscritto un abbonamento

Articoli simili
Arte e ricerca al femminile: a Cagliari un stanza tutta per loro, artiste del nostro tempo
Arte e ricerca al femminile: a Cagliari un stanza tutta per loro, artiste del nostro tempo

Spazi personali e collettivi: la cultura del gesto in Sardegna
Spazi personali e collettivi: la cultura del gesto in Sardegna

Jorge Eielson, l’artista peruviano che ha scelto Bari Sardo come dimora per l’eternità
Jorge Eielson, l’artista peruviano che ha scelto Bari Sardo come dimora per l’eternità

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

A Gaza è l’intelligenza artificiale a scegliere chi sarà ucciso – #918

|

Arte e ricerca al femminile: a Cagliari un stanza tutta per loro, artiste del nostro tempo

|

MAG4, la mutua autogestione piemontese, si schiera contro il mercato delle armi

|

Percorsi Spericolati, continua la formazione per sviluppare progetti innovativi per le aree interne

|

Cosa faresti se finissi su un’isola deserta? Esperimento di filosofia a scuola

|

Val Pennavaire in rete: la nuova e inaspettata zuppa di sasso

|

Gaetano, terapista forestale dei Monti Lattari: “La foresta mi ha guarito”

|

Cuscini Bio, la moda etica e quel giocattolo dentro a una fornitura tessile

string(9) "casentino"