9 Mag 2016

Convegno sull’umiltà a Romena

Scritto da: Daniela Bartolini

Una giornata intera per entrare nel cuore della prima parola della Via della Resurrezione: la parola Umiltà. Domenica 15 maggio a Romena.

Romena ha compiuto da poco 25 anni, un percorso intenso festeggiato ricordando tutti i cammini che qui si sono incrociati ed annunciandone uno nuovo. Questo anniversario è stato infatti dedicato da Don Luigi Verdi a un percorso di ricerca e di cambiamento iniziato subito dopo Pasqua.
Un anno e mezzo di cammino lungo i valori fondanti della fraternità: umiltà, fiducia, libertà, leggerezza, fedeltà, perdono, tenerezza e amore. Un cammino per toccare le radici vitali dell’esperienza di Romena e da lì ricominciare ”perché il futuro si alimenta anche di ciò che siamo stati”.

“Come un fiore di pietra non colto, la Pieve di Romena sboccia da quasi 900 anni sulla pista dei pellegrini, poi è stata cuore di una comunità di contadini. Dal 1991 sono qui, non ho inventato niente. Era già scritto tutto nella forza di queste pietre antiche, dovevo solo non sciupare la sua bellezza, dovevo solo custodire l’accoglienza di chi passa e custodire la sapienza dei contadini”.
Con queste parole Don Luigi ha introdotto quest’anno che è ritorno all’essenza, a Romena come luogo in cui creare bellezza in tempi di crisi, accogliere chi passa e coltivare la sapienza dei contadini, come nella sua tradizione.

Domenica 15 maggio questo anno speciale di Romena entra nel vivo con un percorso lungo un giorno che sarà guidato da testimoni speciali: lo scrittore e giornalista congolese Jean Leonard Touadi, il filosofo Roberto Mancini, il giornalista e scrittore Filomeno Lopes, lo scrittore e insegnante Gianni Vacchelli, i contributi musicali della cantautrice Letizia Fuochi.

L’obiettivo della giornata è entrare nel cuore della parola umiltà, per capire che cosa contenga, quanto sia preziosa, e per comprendere come renderla viva nella pratica quotidiana.
L’incontro sarà aperto alle ore 10 da due brevi interventi introduttivi di Don Luigi Verdi e di Don Achille Rossi, la giornata sull’umiltà è infatti organizzata anche dal periodico L’altra pagina’ fondato da Don Achille. Seguiranno gli interventi di Gianni Vacchelli e Jean Leonard Touadi e la prima parte dei contributi musicali di Letizia Fuochi.
Dopo la pausa pranzo, dalle ore 15 le conclusioni di Roberto Mancini e la seconda parte dei contributi musicali di Letizia Fuochi.
A seguire Filomeno Lopes presenterà il libro di Roberto Mancini “Il senso della misericordia” (Edizioni Romena, con introduzione di Alberto Maggi).
 

Articoli simili
Il progetto R2020: intervista a Sara Cunial
Il progetto R2020: intervista a Sara Cunial

Una nuova vita per le opere d'arte: il progetto Verderame

I Am the Virus / We Are not the Virus: un esperimento in Sicilia durante la pandemia
I Am the Virus / We Are not the Virus: un esperimento in Sicilia durante la pandemia

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Parte la raccolta di firme per una legge contro il greenwashing delle lobbies del petrolio

|

I Medici per l’Ambiente: “Basta allevamenti intensivi, senza biologico non c’è futuro”

|

E se il Covid ci avesse indicato la via per risolvere la crisi della scuola italiana?

|

In Piemonte c’è una “foresta condivisa” di cui tutti possono prendersi cura

|

IT.A.CÀ: in viaggio per il levante ligure per riconquistare il diritto a respirare

|

Pitaya: «Realizzo assorbenti lavabili per diffondere consapevolezza e sostenibilità»

|

Te Araroa: un viaggio per sé stessi e gli altri oltre i propri limiti