28 Set 2016

Settimana mondiale dell’allattamento materno

Scritto da: Daniela Bartolini

Dal 1 al 7 ottobre si svolge la Settimana per l’Allattamento Materno, il cui tema quest'anno si lega allo sviluppo sostenibile del Pianeta. Il 1 ottobre in contemporanea nazionale un flash mob di sensibilizzazione. Anche a Poppi

La Settimana per l’Allattamento Materno (SAM), dal 1 al 7 di ottobre tutti gli anni raggruppa gli sforzi di tutti i promotori dell’allattamento materno, i governi, ed enti per sensibilizzare l’opinione pubblica e per generare sostegno, utilizzando un tema diverso ogni anno.
Il tema della SAM è lanciato dalla WABA, World Alliance for Breastfeeding Action ossia Alleanza mondiale per interventi a favore dell’allattamento, un’alleanza globale di individui, reti ed organizzazioni che proteggono, promuovono e sostengono l’allattamento al seno, basata sulla Dichiarazione degli Innocenti e la Strategia Globale per l’Alimentazione dei Neonati e dei Bambini dell’OMS e dell’UNICEF.
Il tema di quest’anno è “Allattamento: una chiave per lo sviluppo sostenibile” ed afferma il ruolo chiave dell’allattamento per il raggiungimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile.

Gli obiettivi della Settimana per l’Allattamento Materno 2016 sono: INFORMARE dell’esistenza degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (OSS) e di come si colleghino all’allattamento e all’alimentazione dei neonati e dei bambini (ANB); RADICARE bene l’allattamento come componente chiave dello sviluppo sostenibile; STIMOLARE diverse azioni, a tutti i livelli, riguardo l’allattamento e l’ANB nella nuova epoca degli OSS; coinvolgere e FARE RETE con una gamma sempre più ampia di soggetti per proteggere, promuovere e sostenere l’allattamento.

Nella Settimana internazionale di sensibilizzazione per l’allattamento al seno, anche il Comune di Poppi si unisce a quanti organizzano iniziative e manifestazioni nel proprio territorio, aderendo al flash mob che avverrà in contemporanea nazionale alle ore 10,30 ( a Poppi di fronte al Castello dei Conti Guidi).
All’iniziativa partecipano nell’ambito della Usl Toscana sud est fra gli altri i Comuni di Arezzo, Siena, Grosseto, Montepulciano, Montevarchi, Poggibonsi e Sinalunga oltre naturalmente a Poppi, poi l’Associazione Nati per Leggere – Toscana, con la Biblioteca degli Intronati, e Unicoop sezioni di Montevarchi e Sinalunga. L’invito per chi vorrà partecipare al Flash Mob davanti al Castello di Poppi è quello di indossare qualcosa di bianco, e a portare i bambini.

Sviluppo Sostenibile ed allattamento

Lo sviluppo sostenibile riguarda fondamentalmente l’ecologia, l’economia e l’equità. Il coordinamento della SAM ha individuato alcuni possibili collegamenti tra gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile e l’allattamento e realizzato un pacchetto di idee su cui riflettere.
POVERTÀ ZERO L’allattamento è un modo naturale ed economico per nutrire neonati e bambini. È alla portata di tutti e non grava sul budget familiare come invece fa l’alimentazione artificiale. L’allattamento contribuisce a ridurre la povertà.
FAME ZERO L’allattamento esclusivo e la sua prosecuzione per due anni e oltre fornisce nutrienti di alta qualità ed energia adeguata, e aiuta a prevenire la fame, la malnutrizione e l’obesità. Allattare significa anche garantire la sicurezza alimentare.
SALUTE E BENESSERE L’allattamento migliora significativamente la salute, lo sviluppo e la sopravvivenza di neonati e bambini. Contribuisce anche a migliorare salute e benessere delle madri, sia a breve che a lungo termine.
ISTRUZIONE DI QUALITÀ L’allattamento e un’adeguata alimentazione complementare sono fondamentali per essere pronti ad imparare. Allattamento e cibi solidi di buona qualità contribuiscono significativamente allo sviluppo cognitivo e mentale e perciò promuovono l’apprendimento.
UGUAGLIANZA DI GENERE L’allattamento è veramente imparziale: dà ad ogni bambino e bambina la giusta e migliore partenza nella vita. L’allattamento è un diritto riservato alle donne, ed esse devono essere sostenute dalla società a goderne in maniera ottimale. L’esperienza dell’allattamento dà soddisfazione e empowerment alle madri, nella misura in cui sono loro le protagoniste delle scelte di come nutrire i loro bambini.
ACQUA PULITA E IGIENE L’allattamento a richiesta fornisce al bambino tutta l’acqua di cui ha bisogno, anche con temperature molto alte. D’altra parte invece l’alimentazione con formula richiede l’accesso ad acqua pulita, condizioni igieniche e smaltimento rifiuti.
ENERGIA PULITA E ACCESSIBILE L’allattamento consuma meno energia rispetto alle industrie che producono le formule; riduce anche il bisogno di acqua e combustibili fossili a livello domestico.
LAVORO DIGNITOSO E CRESCITA ECONOMICA Quando le donne che allattano sono sostenute dai loro datori di lavoro sono più produttive e leali. La tutela della maternità e altre politiche sul luogo di lavoro possono aiutare le donne a conciliare allattamento e lavoro. Un impiego dignitoso dovrebbe soddisfare i bisogni delle donne che allattano, soprattutto quelle in situazioni precarie.
INDUSTRIA, INNOVAZIONE E INFRASTRUTTURE Con l’industrializzazione e l’urbanizzazione le sfide legate al tempo e allo spazio diventano notevoli. Le mamme che allattano e lavorano fuori casa devono poter affrontare queste sfide con il sostegno dei datori di lavoro, dei loro famigliari e della comunità. Nidi vicino al posto di lavoro, stanze per l’allattamento e permessi orari per allattare possono fare una grande differenza.
RIDURRE LE DISUGUAGLIANZE Le pratiche di allattamento sono diverse da un luogo ad un altro. L’allattamento ha bisogno di essere protetto, promosso e sostenuto ovunque, ma in modo particolare nei gruppi più poveri e vulnerabili: questo contribuisce a ridurre le disuguaglianze.
CITTÀ E COMUNITÀ SOSTENIBILI Nel trambusto delle grandi città, le mamme che allattano e i loro bambini hanno bisogno di sentirsi accolti e al sicuro in tutti gli spazi pubblici. Quando scoppia una calamità o una crisi umanitaria, donne e bambini ne vengono colpiti in modo sproporzionato. Le donne incinte e quelle che allattano hanno bisogno di un sostegno particolare in queste situazioni.
CONSUMO E PRODUZIONE RESPONSABILI L’allattamento costituisce una fonte di nutrimento e sostentamento salutare, costante, non inquinante, rinnovabile, sostenibile e naturale.
AGIRE PER IL CLIMA L’allattamento salvaguarda la salute e la nutrizione infantili in situazioni di calamità e disastri collegati al clima e dovuti al riscaldamento globale.
LA VITA SOTT’ACQUA L’allattamento comporta meno rifiuti dell’alimentazione artificiale. La produzione industriale di formula e la sua distribuzione portano rifiuti che inquinano i mari e colpiscono la vita marina.
LA VITA SULLA TERRA L’allattamento rispetta l’ambiente, al contrario dell’alimentazione artificiale. La produzione delle formule implica una produzione lattiero-casearia che spesso mette sotto pressione le risorse naturali e contribuisce alle emissioni di CO2 e ai cambiamenti climatici.
PACE, GIUSTIZIA E ISTITUZIONI FORTI L’allattamento è tenuto in altissima considerazione in numerose convenzioni e quadri normativi sui diritti umani. Perché siano rispettati i diritti di madri e bambini è necessario che la protezione e il sostegno dell’allattamento siano presenti nelle politiche e nelle legislazioni nazionali.
PARTNERSHIP PER GLI OBIETTIVI La Strategia Globale per l’ANB incoraggia le collaborazioni multi-settoriali, e può incrementare svariate partnership che sostengano lo sviluppo attraverso i programmi e le iniziative per l’allattamento.

Articoli simili
A Cuneo arriva il primo programma di accelerazione territoriale
A Cuneo arriva il primo programma di accelerazione territoriale

Il castello ritrovato: quando arte e cultura aiutano a ricominciare
Il castello ritrovato: quando arte e cultura aiutano a ricominciare

Sussurri di colori
Sussurri di colori

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Milarepa, il collettivo che recupera i muretti a secco liguri

|

Vinokilo, il mercato circolare di abiti usati venduti al chilo

|

Piantare alberi salverà il mondo, ma attenzione a come lo fate

|

Lightdrop, la piattaforma che sostiene relazioni e territorio, cerca collaboratori

|

Ballottaggi: e ci ostiniamo a chiamarla maggioranza! – Aspettando Io Non Mi Rassegno #4

|

Famiglie Arcobaleno: Leonardo e Francesco, storia di due papà – Amore Che Cambia #28

|

Nasce il libro che racconta gli ecovillaggi italiani: uno strumento per cambiare vita