11 Gen 2017

I giovedì al cinema di Cinespazio

Scritto da: Daniela Bartolini

Dal 12 gennaio tornano al Cinema Italia di Soci, i giovedì dessé organizzati da Cinespazio-Amici al Cinema! Sei film fino al 16 febbraio per un viaggio nel cinema contemporaneo.

Mesi fa ci eravamo trovati a lanciare dalle nostre pagine, l’appello dell’Associazione Cinespazio. Oltre 25 anni di cinema e cultura in Casentino, una stagione autunno-inverno-primavera di cinema al cinema, per la prima volta gli Amici al Cinema si erano trovati a dover sospendere gli incontri “dessé”.
L’appello ha fortunatamente portato nuove forze organizzative che hanno reso possibile la realizzazione della XIV Sagra del Cinema e adesso l’avvio di una nuova stagione di proiezioni al Cinema Italia di Soci.
Le proiezioni si spostano, dopo qualche anno, al giovedì con inizio delle proiezioni alle ore 21,30. L’ingresso è riservato ai soci dell’associazione (tessera associazione:3€ ; ingresso per singola proiezione: 5€; abbonamento ingresso per 4 proiezioni: 17€; ingresso a tutte le proiezioni: 22€; per gli studenti delle scuole superiori per tutte le proiezioni: 10€), le tessere possono essere acquistate direttamente al cinema a partire dal 12 gennaio.

PROGRAMMA

12/1 Il condominio dei cuori infranti
di Samuel Benchetrit
con Isabelle Huppert, Gustave Kervern, Valeria Bruni Tedeschi, Tassadit Mandi, Jules Benchetrit. Commedia drammatica, 100 min. Francia, Gran Bretagna 2015.

19/1 Sing street
di John Carney
con Lucy Boynton, Maria Doyle Kennedy, Aidan Gillen, Jack Reynor, Kelly Thornton. Drammatico, 106 min. Irlanda 2016.

Stiamo perdendo la capacità di sognare eppure l’Italia è costellata di straordinarie esperienze di cambiamento! 
Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un'informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana. 
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Grazie a te questo contenuto è gratuito!

Dal 2013 i nostri contenuti sono gratuiti grazie ai nostri lettori che ogni giorno sostengono il nostro lavoro. Non vogliamo far pagare i protagonisti delle nostre storie e i progetti che mappiamo. Vogliamo che tutti possano trovare ispirazione nei nostri articoli e attivarsi per il cambiamento.

26/1 Il figlio di Saul
di László Nemes
con Géza Röhrig, Levente Molnar, Urs Rechn, Todd Charmont, Sandor Zsoter.
Drammatico, 107 min. Ungheria 2015.
GIORNATA DELLA MEMORIA.

2/2 Al di là delle montagne
di Jia Zhang-Ke
con Zhao Tao, Yi Zhang, Jing Dong Liang, Zijian Dong, Sylvia Chang
Drammatico, 131 min. Cina, Francia, Giappone 2015.

9/2 Captain Fantastic
di Matt Ross
con Viggo Mortensen, George MacKay, Samantha Isler, Annalise Basso, Nicholas Hamilton.
Drammatico, 120 min. USA 2016.

16/2 Non essere cattivo
di Claudio Caligari
con Luca Marinelli, Alessandro Borghi, Silvia D’Amico, Roberta Mattei, Alessandro Bernardini.
Drammatico, 100 min. Italia 2015.

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Italia che cambia

Sempre più persone, come te, comprendono la necessità di un giornalismo indipendente e costruttivo.
Italia che Cambia è da sempre impegnata nella diffusione di notizie che contribuiscano a costruire un nuovo immaginario sul nostro Paese, fornendo esempi concreti per la transizione verso un mondo migliore. Abbiamo scelto di mantenere le nostre notizie gratuite e disponibili per tutti, riconoscendo l’importanza che ciascuno di noi abbia accesso a un giornalismo accurato e costruttivo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Se ne hai la possibilità contribuisci a Italia che Cambia oggi anche con un piccolo contributo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Contribuisci

Il Cile è pronto a rivoluzionare la costituzione! – Io Non Mi Rassegno #371

|

Ossa forti e in buona salute per tutta la vita

|

Fondo Forestale Italiano: compriamo boschi per salvarli dall’abbattimento

|

La ‘ndrangheta non è un alibi, la Calabria può cambiare

|

Jonida Xherri e la sua arte partecipata che unisce i popoli

|

Il ciclo mestruale e il ciclo della vita. Un miracolo che si ripete ogni mese – Amore Che Cambia #5

|

Ammàno: “Torno in Calabria per fare il contadino”

|

Lo sviluppo delle aziende nella transizione ecosostenibile