10 Set 2018

L’Università dell’età libera di Pratovecchio Stia

Il programma 2018-2019 dell’Università dell’età libera. Il nuovo anno accademico inizierà martedì 16 ottobre.

È stato pubblicato in questi giorni il programma dell’anno accademico 2018-2019 dell’Università dell’età libera “Enzo Ficai” sezione staccata di Pratovecchio Stia.

Da dieci anni torna questo appuntamento ormai affermatosi fra il pubblico casentinese, una scommessa iniziata dall’allora Comune di Pratovecchio e tuttora in grado di richiamare un centinaio di iscritti all’anno.

“L’inaugurazione del nuovo anno – dice Sonia Amadori, assessore comunale oggi come quando l’Uniel altocasentinese mosse i suoi primi passi – ci sarà martedì 16 ottobre alle 16 alle Officine Capodarno, ex sede delle scuole elementari di Stia. Poi le lezioni proseguiranno con il consueto canovaccio, ci ritroveremo ogni martedì dalle ore 16 alle 18 nella Sala del Cenacolo del Monastero di S. Giovanni Evangelista, in Piazza Landino a Pratovecchio, da ottobre e fino a primavera inoltrata, per la precisione fino al 30 aprile 2019”.

L’incontro inaugurale è aperto a tutti e servirà anche per chi volesse avere informazioni sulle possibili iscrizioni. Il programma completo è già facilmente reperibile sia in paese in versione cartacea che online.

Stiamo perdendo la capacità di sognare eppure l’Italia è costellata di straordinarie esperienze di cambiamento! 
Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un'informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana. 
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Grazie per contribuire all'Italia che Cambia

Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un'informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana.
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

universita eta libera pratovecchio stia 1536574108

L’Uniel di Pratovecchio Stia ha da anni anche la sua pagina Facebook attraverso la quale diffonde tutto quello che c’è da sapere sui corsi”.

L’Università di Pratovecchio Stia ripropone anche alcune iniziative parallele ai corsi, come il “club della lettura” e “Il cinema alle quattro”, sempre molto partecipate dal pubblico.

universita eta libera pratovecchio stia 1536574123

Il costo del corso completo è di soli 55 euro, per i 28 appuntamenti del corso. Le materie svariano come sempre dalla scienza alla storia locale, da approfondimenti su fatti e personaggi alla musica, dalle arti visive alla storiografia locale e così via.

“I docenti sono spesso nomi conosciuti del mondo accademico”, conclude la Amadori, “E fra gli altri avremo quest’anno Claudio Santori, Michele Tocchi, Daniela Argento, Sandra Ferruzzi. L’apertura dell’anno sarà effettuata dalla dott.ssa Federica Depaolis e verrà dedicata a Emma Perodi, autrice delle Novelle della Nonna, nel centenario della sua scomparsa”.

Le iscrizioni saranno possibili a partire dal giorno 8 ottobre presso la sede dell’Uniel in Via Roma, 5 a Pratovecchio.

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Italia che cambia

Sempre più persone, come te, comprendono la necessità di un giornalismo indipendente e costruttivo.
Italia che Cambia è da sempre impegnata nella diffusione di notizie che contribuiscano a costruire un nuovo immaginario sul nostro Paese, fornendo esempi concreti per la transizione verso un mondo migliore. Abbiamo scelto di mantenere le nostre notizie gratuite e disponibili per tutti, riconoscendo l’importanza che ciascuno di noi abbia accesso a un giornalismo accurato e costruttivo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Se ne hai la possibilità contribuisci a Italia che Cambia oggi anche con un piccolo contributo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Contribuisci

Il mondo dice addio alla carne? – Io Non Mi Rassegno #362

|

Futuro Sospeso: riattivare le vecchie ferrovie per rilanciare le aree interne

|

Tassare l’economia del distanziamento, per un mondo d’incontri

|

Giornata Mondiale della Decrescita: una buona vita per tuttə!

|

Santa Rosalia: a Palermo un festino alternativo per animare le periferie

|

Healthy Company: un ambiente sano per stare bene e lavorare meglio

|

Icorpidicono: cosa pensa il tuo corpo del distanziamento sociale?

|

MiLLEGGI: libri in viaggio per seminare cultura e condivisione