7 Gen 2019

Piccoli consigli e accorgimenti per un 2019…più sostenibile!

Scritto da: Lorena Di Maria

Ecco alcuni piccoli spunti ed accorgimenti che noi di Piemonte che Cambia abbiamo pensato per i nostri lettori. Sono consigli semplici ma efficaci per vivere un nuovo anno all’insegna della crescita personale, della sostenibilità e di una maggior consapevolezza.

Arriva il nuovo anno e con sé porta tanti progetti, obiettivi, propositi. E’ il momento per fare il punto della situazione, riflettere sui successi che ci hanno portato ad essere le persone che siamo oggi, sui preziosi insegnamenti appresi, così come sulle difficoltà che, inaspettatamente, ci hanno aiutato a crescere. E’ il momento per sognare e rimboccarsi le maniche perché nuove avventure sono proprio dietro l’angolo ad attenderci.

Che cosa aspettarci da questo 2019? I nostri auguri per voi sono sotto forma di piccoli propositi da mettere in atto nel nuovo anno, piccoli accorgimenti che possono essere da stimolo costruttivo per accompagnare il percorso di ognuno. Scopriamoli!

piccoli consigli accorgimenti per 2019 sostenibile 1546879805

Vivi sano e alimentati in modo sostenibile:
La natura ci fornisce un pranzo gratis, ma solo se controlliamo i nostri appetiti”. Vivere sano significa dare un valore alla nostra salute e di conseguenza all’ambiente in cui viviamo. Ciò può avvenire attraverso l’acquisto di prodotti locali genuini a filiera corta o ad una maggior attenzione alla provenienza dei prodotti che compriamo. Se già lo fai, puoi prendere parte a Gruppi d’acquisto solidale (Gas), iniziare a coltivare o avvicinarti al mondo dell’agricoltura, adottare abitudini alimentare che limitino lo sfruttamento del suolo, gli allevamenti e le coltivazioni intensive.

Rispetta la natura e proteggi l’ambiente!
Figlio del Mondo, guardati intorno sapendo che ciò che vedi è già tuo…perciò prenditene cura”. Prendersi cura del pianeta può avvenire con le azioni più semplici e disparate. Sperimentarsi nel giardinaggio, coltivare un piccolo orto in giardino o sul balcone, impegnarsi nella raccolta differenziata e nel sensibilizzare chi ci circonda, muoversi con i mezzi pubblici o in bicicletta, utilizzare prodotti sfusi anziché confezionati.

piccoli consigli accorgimenti per 2019 sostenibile 1546879130

Prendi la bici:
I want to ride my bicycle”, diceva Freddie Mercury nella celebre “Bycicle Race”. Utilizzare la bicicletta significa entrare in maggior contatto con la natura, prenderci cura della nostra salute, inquinare meno. E poi in città, quanto tempo si risparmia?
In alternativa, favorire l’utilizzo del trasporto pubblico (TPL), il car sharing, il car-pooling, il bike-sharing, il treno, nonché modalità più sostenibili, ecologiche e basate su una maggior condivisione.

Riusa, riduci, ricicla:
Se guariamo la terra, guariamo noi stessi”. Favorire l’economia circolare, sperimentarsi nel riciclo creativo dando vita a nuovi oggetti e recuperando ciò che spesso viene gettato, evitare nell’immediato l’utilizzo di plastiche monouso, risparmiare quotidianamente acqua con piccoli accorgimenti quali: riutilizzare l’acqua per bagnare le piante o innaffiare il giardino o applicare un riduttore di flusso ai rubinetti di casa.

Vivi nuove esperienze e alimenta la tua consapevolezza:
Esci da te stesso per scoprire che sei parte del tutto”. Dedicare più tempo a se stessi, passeggiare nella natura, tenere un diario della gratitudine in cui segnare le esperienze positive vissute, circondarsi di persone positive, leggere e…scoprire il mondo.

piccoli consigli accorgimenti per 2019 sostenibile 1546879040

Se vuoi suggerimenti più approfonditi guarda la nostra “Visione 2040” e il libro “E Ora si Cambia”.

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Cosmic Fest: cibo, salute e salvaguardia del pianeta

|

Il Mare Colore dei Libri, la Sicilia celebra la natura e la cultura

|

Altravia, da Torino a Savona un viaggio lento per scoprire terre inesplorate

|

énostra: l’impresa di comunità dalla parte dell’ambiente

|

Alleniamoci ad ascoltare gli altri per creare un mondo migliore

|

Il benessere? Secondo Lara Lucaccioni e Matteo Ficara è questione di energia

|

Sea-ty e le reti fantasma: “Liberiamo i fondali dalle attrezzature da pesca abbandonate”