Informarsi
conoscere
agire

italia che cambia
21 Nov 2019

Si può essere felici e produttivi in azienda?

Scritto da: Redazione

Chi ha detto che il lavoro deve necessariamente essere fonte di stress e sofferenza? Grazie all’auto-consapevolezza si può essere felici e produttivi al lavoro generando benessere individuale e collettivo. È quanto insegna Sandro Formica, un docente affermato negli Stati Uniti nel campo della Scienza della Felicità, intesa non come emozione ma come stato dell’essere e competenza che si può allenare.

Mettere la Felicità al centro della strategia aziendale non è utopia e neanche l’ultima moda manageriale, ma una modalità operativa per generare benessere individuale e collettivo insieme alla profittabilità e allo sviluppo sostenibile delle organizzazioni positive del futuro. 

Per farlo è necessaria un’efficace leadership, quella basata sull’auto-consapevolezza, ossia la capacità di conoscere se stessi e autogestirsi, come attestato dall’autorevole rivista Harvard Business Review, in modo da allineare il proprio percorso individuale agli obiettivi e allo scopo della stessa organizzazione e creare così un’Economia della Felicità.

Generare Self-leadership e Felicità al lavoro è parte della missione di Sandro Formica, docente di fama internazionale, che vive ogni giorno in allineamento con il proprio proposito di vita: integrare la Scienza della Felicità presso le organizzazioni, le agenzie educative e le istituzioni pubbliche, attraverso l’auto-consapevolezza e l’intelligenza emotiva di coloro che vi operano, sulla base di un modello di training e cambiamento denominato Scienza del Sé. 

Nato e testato sul campo come strumento di strategia aziendale, tale modello si è evoluto nel corso di due decenni per inserire talenti e competenze all’interno di un’organizzazione consapevole gestita da dirigenti in grado di conoscere se stessi e riconoscersi negli altri.
 
Per 25 anni impegnato sulla sua crescita personale, dopo una vita fatta di sofferenze, Formica è già un docente affermato negli Stati Uniti nel campo della Scienza della Felicità, intesa non come emozione ma come stato dell’essere e competenza che si possono allenare. Da 10 anni è infatti Professore presso la Florida International University di Miami, dove è titolare tra l’altro dei corsi Potere Personale (livello Laurea) –  che è stato il corso facoltativo più popolare dell’ateneo –  e Gestisci Te Stesso, Gestisci gli Altri (livello Master), oltre ad essere ormai una presenza fissa del World Happiness Summit. 

Vuoi cambiare la situazione
del lavoro in italia?

ATTIVATI

Sandro Formica

In Italia è da tempo insegnante alla SDA e al Master dell’Università Luigi Bocconi, da ultimo titolare del corso di Economia della Felicità e della Laurea magistrale Organizzazioni Positive nel Turismo presso l’Università di Palermo. Infine, è fautore del primo percorso di certificazione in Scienza della Felicità e Management, CHO (Chief Happiness Officer), sia negli Stati Uniti, sia in Italia.
 
Si inserisce in questo contesto il suo workshop “Self-leadership e Felicità al lavoro”, che si svolgerà per la prima volta mercoledì 27 novembre a Milano, presso il Palazzo delle Stelline in Corso Magenta 61.
 
Dal Rapporto sulla politica globale di felicità e benessere 2019 emerge che “in tutti i tipi di industrie esiste una grande, positiva correlazione tra il benessere dei dipendenti e le misure aggregate delle aziende sul piano delle performance. Questo rapporto è particolarmente forte in termini di soddisfazione del cliente e turnover del personale, fattori che guidano la redditività complessiva” . Inoltre, i dati confermano che lo stress da lavoro causa tra il 60 e l’80% degli incidenti ed è la ragione di oltre l’80% di tutte le visite mediche [1], mentre secondo i dati Gallup (2016) l’87% dei lavoratori è demotivato.
 
“Permane la convinzione che lavoro sia sinonimo di sofferenza, mentre da quasi 100 anni le pubblicazioni scientifiche si concentrano sulla Felicità in azienda, generatrice di produttività, e sono già numerose le organizzazioni positive sia in Italia sia all’estero che adottano tale modello, contribuendo all’affermazione di un nuovo paradigma  – ha dichiarato Sandro Formica – Il mio corso offre strumenti pratici per rendere possibile questa Felicità. Tocca a noi creare la vita che vogliamo!”.

[1] Veruscka Gennari, Daniela Di Ciaccio (2018), “La Scienza delle Organizzazioni Positive”, FrancoAngeli, pag.25 

#IoNonMiRassegno 20/1/2020

|

Arte e cultura, una rete di buone pratiche contro la criminalità organizzata

|

Adottare a distanza coltivatori per salvare antiche tradizioni e vecchi borghi

|

Gli allenatori di Laureus: “Lo sport educa alla passione”

|

Tamera, l’ecovillaggio in Portogallo che sperimenta una Terra Nova

|

Assicurazione etica: la proposta di CAES rivolta agli under 35

|

La Scuola italiana di Arte del Processo e Democrazia Profonda

|

Borgopo’: “Così ho fatto rinascere la libreria che amavo da bambina”

Sempre più persone, come te, comprendono la necessità di un giornalismo indipendente e costruttivo.
Italia che Cambia è da sempre impegnata nella diffusione di notizie che contribuiscano a costruire un nuovo immaginario sul nostro Paese, fornendo esempi concreti per la transizione verso un mondo migliore. Abbiamo scelto di mantenere le nostre notizie gratuite e disponibili per tutti, riconoscendo l’importanza che ciascuno di noi abbia accesso a un giornalismo accurato e costruttivo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l'editoria indipendente.

Se ne hai la possibilità contribuisci a Italia che Cambia oggi anche con un piccolo contributo.