21 Nov 2019

Si può essere felici e produttivi in azienda?

Scritto da: Redazione

Chi ha detto che il lavoro deve necessariamente essere fonte di stress e sofferenza? Grazie all'auto-consapevolezza si può essere felici e produttivi al lavoro generando benessere individuale e collettivo. È quanto insegna Sandro Formica, un docente affermato negli Stati Uniti nel campo della Scienza della Felicità, intesa non come emozione ma come stato dell’essere e competenza che si può allenare.

Mettere la Felicità al centro della strategia aziendale non è utopia e neanche l’ultima moda manageriale, ma una modalità operativa per generare benessere individuale e collettivo insieme alla profittabilità e allo sviluppo sostenibile delle organizzazioni positive del futuro. 

Per farlo è necessaria un’efficace leadership, quella basata sull’auto-consapevolezza, ossia la capacità di conoscere se stessi e autogestirsi, come attestato dall’autorevole rivista Harvard Business Review, in modo da allineare il proprio percorso individuale agli obiettivi e allo scopo della stessa organizzazione e creare così un’Economia della Felicità.

startup 594091 1920

Generare Self-leadership e Felicità al lavoro è parte della missione di Sandro Formica, docente di fama internazionale, che vive ogni giorno in allineamento con il proprio proposito di vita: integrare la Scienza della Felicità presso le organizzazioni, le agenzie educative e le istituzioni pubbliche, attraverso l’auto-consapevolezza e l’intelligenza emotiva di coloro che vi operano, sulla base di un modello di training e cambiamento denominato Scienza del Sé. 

Nato e testato sul campo come strumento di strategia aziendale, tale modello si è evoluto nel corso di due decenni per inserire talenti e competenze all’interno di un’organizzazione consapevole gestita da dirigenti in grado di conoscere se stessi e riconoscersi negli altri.
 
Per 25 anni impegnato sulla sua crescita personale, dopo una vita fatta di sofferenze, Formica è già un docente affermato negli Stati Uniti nel campo della Scienza della Felicità, intesa non come emozione ma come stato dell’essere e competenza che si possono allenare. Da 10 anni è infatti Professore presso la Florida International University di Miami, dove è titolare tra l’altro dei corsi Potere Personale (livello Laurea) –  che è stato il corso facoltativo più popolare dell’ateneo –  e Gestisci Te Stesso, Gestisci gli Altri (livello Master), oltre ad essere ormai una presenza fissa del World Happiness Summit. 

sandro formica3
Sandro Formica

In Italia è da tempo insegnante alla SDA e al Master dell’Università Luigi Bocconi, da ultimo titolare del corso di Economia della Felicità e della Laurea magistrale Organizzazioni Positive nel Turismo presso l’Università di Palermo. Infine, è fautore del primo percorso di certificazione in Scienza della Felicità e Management, CHO (Chief Happiness Officer), sia negli Stati Uniti, sia in Italia.
 
Si inserisce in questo contesto il suo workshop “Self-leadership e Felicità al lavoro”, che si svolgerà per la prima volta mercoledì 27 novembre a Milano, presso il Palazzo delle Stelline in Corso Magenta 61.
 
Dal Rapporto sulla politica globale di felicità e benessere 2019 emerge che “in tutti i tipi di industrie esiste una grande, positiva correlazione tra il benessere dei dipendenti e le misure aggregate delle aziende sul piano delle performance. Questo rapporto è particolarmente forte in termini di soddisfazione del cliente e turnover del personale, fattori che guidano la redditività complessiva” . Inoltre, i dati confermano che lo stress da lavoro causa tra il 60 e l’80% degli incidenti ed è la ragione di oltre l’80% di tutte le visite mediche [1], mentre secondo i dati Gallup (2016) l’87% dei lavoratori è demotivato.
 
“Permane la convinzione che lavoro sia sinonimo di sofferenza, mentre da quasi 100 anni le pubblicazioni scientifiche si concentrano sulla Felicità in azienda, generatrice di produttività, e sono già numerose le organizzazioni positive sia in Italia sia all’estero che adottano tale modello, contribuendo all’affermazione di un nuovo paradigma  – ha dichiarato Sandro Formica – Il mio corso offre strumenti pratici per rendere possibile questa Felicità. Tocca a noi creare la vita che vogliamo!”.

[1] Veruscka Gennari, Daniela Di Ciaccio (2018), “La Scienza delle Organizzazioni Positive”, FrancoAngeli, pag.25 

Stiamo perdendo la capacità di sognare eppure l’Italia è costellata di straordinarie esperienze di cambiamento! 
Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un'informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana. 
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Puoi fare la differenza!

Immaginiamo il nostro giornale come una cassetta degli attrezzi per diventare un vero protagonista del cambiamento. Dentro ci trovi la mappa con i migliaia di progetti virtuosi, gli articoli, le video storie, i nuovi format video e tante progetti che stiamo costruendo insieme alla nostra comunità. 

Per continuare a farlo abbiamo bisogno di te.

Articoli simili
A lezione di Felicità: tre consigli concreti e possibili per il nuovo anno
A lezione di Felicità: tre consigli concreti e possibili per il nuovo anno

Impariamo dagli animali a stare bene con noi stessi e con gli altri
Impariamo dagli animali a stare bene con noi stessi e con gli altri

Aia Santa: vivere in comunità per essere più felici e per il bene comune – Io faccio così #263
Aia Santa: vivere in comunità per essere più felici e per il bene comune – Io faccio così #263

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Milarepa, il collettivo che recupera i muretti a secco liguri

|

Vinokilo, il mercato circolare di abiti usati venduti al chilo

|

Piantare alberi salverà il mondo, ma attenzione a come lo fate

|

Lightdrop, la piattaforma che sostiene relazioni e territorio, cerca collaboratori

|

Ballottaggi: e ci ostiniamo a chiamarla maggioranza! – Aspettando Io Non Mi Rassegno #4

|

Famiglie Arcobaleno: Leonardo e Francesco, storia di due papà – Amore Che Cambia #28

|

Nasce il libro che racconta gli ecovillaggi italiani: uno strumento per cambiare vita