29 Apr 2020

Italia che Cambia e le buone pratiche al tempo del coronavirus

Scritto da: Redazione

Deborah Annolino di AD Communications intervista Alessandra Profilio. Parliamo di informazione, Italia Che Cambia, buone pratiche e giornalismo costruttivo.

Anche in un momento così difficile ci sono imprenditori e realtà che resistono e, da nord a sud del Paese, fioriscono buone pratiche. È da questi esempi virtuosi che possiamo prendere spunto per ripartire dopo l’emergenza? Deborah Annolino di AD Communications intervista Alessandra Profilio.

Articoli simili
AIED: consultori, contraccezione ed educazione sessuale ieri, oggi e domani – Amore Che Cambia #17
AIED: consultori, contraccezione ed educazione sessuale ieri, oggi e domani – Amore Che Cambia #17

Nascono gli orti collettivi di Imperia, sociali e solidali
Nascono gli orti collettivi di Imperia, sociali e solidali

Pierfilippo Spoto: “Vi racconto una Sicilia sconosciuta tra borghi e turismo esperienziale” – Io faccio così #329
Pierfilippo Spoto: “Vi racconto una Sicilia sconosciuta tra borghi e turismo esperienziale” – Io faccio così #329

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Pet and Breakfast: il luogo per un soggiorno green con i nostri amici animali

|

#pagenotfound, la campagna “salvanegozi” che vuole tenere in vita i piccoli produttori

|

Nell’antico borgo di Oscata si impara a fare ceste e cera d’api

|

Orto Condiviso Vesuviano, dove si crea comunità e si recuperano antiche colture

|

Dedichiamo più tempo all’immaginazione: possiamo cambiare la nostra vita!

|

AIED: consultori, contraccezione ed educazione sessuale ieri, oggi e domani – Amore Che Cambia #17

|

“Vi racconto la mia esperienza di wwoofing nei campi di lavanda”