2 Feb 2021

Spazi di PArtecipazione al Centro: un bando per far ripartire i centri culturali della città

«Facciamo crescere gli spazi della partecipazione» è l’obiettivo di Compagnia di San Paolo che il 5 febbraio presenterà il nuovo bando “SPACE Spazi di PArtecipazione al Centro”, per sostenere e rafforzare i centri culturali e aggregativi colpiti duramente dalla pandemia e aiutandoli nella loro funzione di presidio e punto di riferimento per i cittadini, per una nuova ripartenza.

Alla luce dell’esperienza frutto del bando Rincontriamoci – destinato a promuovere la sopravvivenza dei Nuovi Centri Culturali, dei Centri Culturali Indipendenti e dei Centri di Aggregazione Civica che rappresentano i presidi culturali e civici, duramente colpiti dalla pandemia – la Fondazione Compagnia di San Paolo ha deciso di sviluppare un percorso triennale su questo comparto, partendo da un bando che mira individuare gli spazi della partecipazione con cui lavorare per gli anni successivi.

Come si legge sul sito, «I Centri Culturali Indipendenti, i Nuovi Centri Culturali e i Centri di Aggregazione Civica hanno contribuito negli anni all’arricchimento della vita culturale e civica delle città e delle persone che la abitano. É per questo che, in un momento così difficile per loro, vogliamo sostenerli e farli crescere per far sì che i territori mantengano i propri spazi di partecipazione».

Se ne parlerà venerdì 5 febbraio alle ore 10.30 in un webinar dedicato al nuovo bando, grazie al quale verranno avviati ambiziosi progetti triennali. Alla presentazione interverranno Rosanna Ventrella, Vice Presidente della Fondazione Compagnia di San Paolo; Matteo Bagnasco, Responsabile Obiettivo Cultura; Sandra Aloia, Responsabile Missione Favorire Partecipazione Attiva e vedrà la partecipazione di Roberto Arnaudo dell’Associazione Rete delle Case del Quartiere, Luca Bosonetto di ARCI Torino, Daniela Ciaffi di LABSUS – Laboratorio per la sussidiarietà e Bertram Niessen di cheFare, agenzia per la trasformazione culturale.

Il bando vuole inoltre contribuire al raggiungimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile: 8 – Lavoro dignitoso e crescita economica, 10 – ridurre le disuguaglianze, 16 – pace, giustizia e istituzioni solide.

Contribuisci all’informazione libera!

Mentre la gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i meravigliosi cambiamenti in atto del nostro paese, noi abbiamo scelto di farlo con un’informazione diversa, autentica, che sia d’ispirazione per chi vuole veramente attivarsi per cambiare le cose. 

Per farlo abbiamo bisogno del tuo contributo. Attivati anche tu per cambiare l’immaginario!

Grazie a te questo contenuto è gratuito!

Dal 2013 i nostri contenuti sono gratuiti grazie ai nostri lettori che ogni giorno sostengono il nostro lavoro. Non vogliamo far pagare i protagonisti delle nostre storie e i progetti che mappiamo. Vogliamo che tutti possano trovare ispirazione nei nostri articoli e attivarsi per il cambiamento.

Per partecipare è possibile iscriversi alla sezione Webinar di Compagnia di San Paolo, mentre per seguire esclusivamente l’evento, è possibile consultare la pagina Facebook della Fondazione Compagnia di San Paolo e iscriversi al gruppo #PartecipazioneCSP.

Articoli simili
Cambiamo approccio e facciamo in modo che il contagio si diffonda!
Cambiamo approccio e facciamo in modo che il contagio si diffonda!

Icorpidicono: cosa pensa il tuo corpo del distanziamento sociale?
Icorpidicono: cosa pensa il tuo corpo del distanziamento sociale?

Il biologo Trinca: “Perché nella strategia anti-covid non c’è la prevenzione?”
Il biologo Trinca: “Perché nella strategia anti-covid non c’è la prevenzione?”

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Italia che cambia

Sempre più persone, come te, comprendono la necessità di un giornalismo indipendente e costruttivo.
Italia che Cambia è da sempre impegnata nella diffusione di notizie che contribuiscano a costruire un nuovo immaginario sul nostro Paese, fornendo esempi concreti per la transizione verso un mondo migliore. Abbiamo scelto di mantenere le nostre notizie gratuite e disponibili per tutti, riconoscendo l’importanza che ciascuno di noi abbia accesso a un giornalismo accurato e costruttivo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Se ne hai la possibilità contribuisci a Italia che Cambia oggi anche con un piccolo contributo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Contribuisci

L’incidente nucleare cinese, i missili su Gaza, il vertice Putin-Biden – Io Non Mi Rassegno 390

|

L’economista Paolo Collini: serve un Recovery Plan sostenibile e per i giovani

|

Torna il Cammino delle Panchine, per ripartire dopo la pandemia

|

Centro Kratas, un’oasi spirituale ed ecologica tra i monti Sicani

|

L’Oasi di Camilla, dove gli animali possono trovare nuova vita

|

La rete di comuni che combatte lo spreco istituendo un nuovo Centro del Riuso

|

Leonardo, il diciottenne che si batte contro il bullismo e le disabilità

|

Rifugio Re_Esistente: l’appennino che resiste e rinasce