10 Mar 2021

Va’ Sentiero, il trekking più lungo del mondo diventa un libro fotografico

Scritto da: Redazione

Sara Furlanetto è autrice del libro fotografico “Voci dalle Terre Alte”, che raccoglie le immagini che lei e i suoi cinque compagni di cammino hanno raccolto durante Va' Sentiero, un trekking di 7000 chilometri lungo il Sentiero Italia con l'obiettivo di far conoscere il patrimonio montano del nostro paese.

Stampato per la prima volta ad aprile 2020, “Voci dalle Terre Alte” è letteralmente andato a ruba tra gli amanti della montagna e del turismo sostenibile. Il progetto editoriale nasce dal desiderio di dare alla luce una restituzione cartacea dei paesaggi, dei volti e delle storie che i sei ragazzi di Va’ Sentiero hanno incontrato dal Friuli-Venezia Giulia alle Marche durante i primi sette mesi della loro spedizione sperimentale lungo il Sentiero Italia, il trekking più lungo del mondo.

Un cammino senza precedenti intrapreso non per ambizioni sportive, bensì per promuovere il Sentiero Italia all’insegna del turismo lento e della consapevolezza ambientale e per valorizzare le peculiarità locali delle Terre Alte, contribuendo a sostenerne il tessuto socio-economico e a contrastarne lo spopolamento.

«Un eccellente lavoro sulle Terre Alte italiane. Dalla preziosa documentazione fotografica di Sara Furlanetto emerge chiaramente l’identità plurale del nostro Paese, così essenziale per il suo futuro, specialmente in questi tempi difficili. Il Touring Club Italiano, che sostiene il progetto di Va’ Sentiero fin dal suo inizio, non può che rallegrarsi di fronte al lavoro e alla passione di chi si prende cura del Paese: proprio come l’associazione, nata con questo stesso intento 126 anni fa», ha detto Franco Iseppi, Presidente del Touring Club Italiano.

Raccolte nei quattro capitoli Identità di confine, Abbandono, Cura, Spazi, le immagini del volume restituiscono la prospettiva maturata nella prima tranche del cammino, dalle Alpi agli Appennini. Come spiega l’autrice Sara Furlanetto, «ho voluto creare un percorso visivo che restituisse la complessità della dimensione montana, tra luci e ombre. Camminare lungo il Sentiero Italia non solo ci ha regalato paesaggi incredibili, ma anche un’umanità ricca e sfaccettata, fatta di storie di abbandono e restanza. Spero che questo libro stimoli il lettore a mettersi in cammino, con una buona dose di curiosità».

Il prossimo progetto potrebbe essere il tuo!

Ogni giorno parliamo di uno dei migliaia di progetti che costellano il nostro paese. Vorremmo raccontarne sempre di più, mappare tutte le realtà virtuose, e magari anche la tua, ma per farlo abbiamo bisogno che ognuno faccia la sua parte.

Vorresti leggere più contenuti come questo? 

Articoli come quello che hai appena letto sono gratuiti e aperti, perché crediamo che tutti abbiano il diritto di rimanere informati. Per questo abbiamo scelto di non nascondere i nostri contenuti dietro paywall, né di accettare contributi da partiti o aziende compromesse. Per continuare a farlo abbiamo bisogno del tuo contributo. Fai la tua parte, aiutaci a costruire un’informazione sempre più approfondita.

va sentiero
L’autrice Sara Furlanetto

Da qui il titolo del libro, “Voci dalle Terre Alte”, concluso durante il lockdown di marzo 2020 grazie al lavoro di Sara Furlanetto (fotografie e testi) e Anna Barisani (progetto grafico). Stampato presso la tipografia Tipolito Europa di Cuneo, la realizzazione del progetto è stata finanziata dall’associazione Va’ Sentiero con il contributo di Fondazione Cariplo, F. Carispezia, F. Venezia, F. Agostino de Mari, F. Cassa di Risparmio di Lucca, F. Monti Uniti di Foggia, F. CR Macerata, Wonderful Outdoor Week, Montura, Ferrino, Oxeego, Vibram, Ziel, Lenovo e Fitline.

Vuoi cambiare la situazione
del viaggiare in italia?

multi right arrow

ATTIVATI

Articoli simili
Bordo, il villaggio di montagna che rinasce grazie a una comunità buddista
Bordo, il villaggio di montagna che rinasce grazie a una comunità buddista

“Ci siamo trasferiti in un paese disabitato: volete venire anche voi?”
“Ci siamo trasferiti in un paese disabitato: volete venire anche voi?”

La riviera ligure a piedi: rinasce il sentiero verdeazzurro
La riviera ligure a piedi: rinasce il sentiero verdeazzurro

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Pet and Breakfast: il luogo per un soggiorno green con i nostri amici animali

|

#pagenotfound, la campagna “salvanegozi” che vuole tenere in vita i piccoli produttori

|

Nell’antico borgo di Oscata si impara a fare ceste e cera d’api

|

Orto Condiviso Vesuviano, dove si crea comunità e si recuperano antiche colture

|

Dedichiamo più tempo all’immaginazione: possiamo cambiare la nostra vita!

|

AIED: consultori, contraccezione ed educazione sessuale ieri, oggi e domani – Amore Che Cambia #17

|

“Vi racconto la mia esperienza di wwoofing nei campi di lavanda”