Articoli contenenti il tag scuola

narrative-794978_960_720
 / Redazione / Articoli / Educazione

“Cura, bellezza e sogni siano i pilastri dell'educazione”

Mentre l'istituzione scolastica è attraversata da contraddizioni e malessere, si moltiplicano nel mondo pratiche pedagogiche efficaci e innovative, segno della necessità di una trasformazione radicale nell'ambito dell'educazione. “Cura, bellezza e sogni ci pare possano essere i primi fondamenti di un cambiamento possibile dell’educazione e della scuola”. È quanto sostengono i promotori del primo Congresso Mondiale della Trasformazione Educativa che si terrà a Napoli dal 29 al 31 ottobre.
foto2-cs-camera
 / Redazione / Articoli / Educazione

“Spegni il cellulare, accendi il cuore”: il corto degli studenti contro il bullismo

“Spegni il cellulare, accendi il cuore”. È questo il titolo del cortometraggio contro il bullismo realizzato dai ragazzi delle scuole medie di Ravenna e presentato qualche giorno fa alla Camera dei Deputati. La storia ruota intorno ad un’aggressione ai danni di una ragazzina che ha l’unica “colpa” di essere più sensibile e timida degli altri e che viene presa di mira dai bulli di turno.
educazione-diffusa
 / Redazione / Articoli / Educazione

La scuola senza mura: manifesto per un'educazione diffusa

Abitare in modo diverso gli edifici scolastici e sperimentare piazze, boschi, botteghe, mercati e qualsiasi spazio sociale e culturale come luoghi di apprendimento. Dar vita ad una scuola senza mura e oltre le mura che permetta a bambini e ragazzi di vivere e scoprire il territorio, grande risorsa scambio e sperimentazione al di fuori di ogni logica di mercato, di adattamento passivo, di competizione o di guadagno monetario. È questo il nuovo modello educativo tratteggiato nel Manifesto dell'educazione diffusa, al quale è possibile aderire.
383786_253026071431880_2063218659_n
 / Paolo Cignini / Economia del Bene Comune

Quando la scuola sposa l'Economia del Bene Comune

Finisce la prima parte del viaggio alla scoperta dell’Economia del Bene Comune in Italia. Concludiamo con le scuole, analizzando un'interessante iniziativa nata in Alto Adige: la Piattaforma delle scuole sostenibili, tra cui l’Istituto tecnico-economico Franz Kafka di Merano. Una rete che vuole trasformare l’approccio alla sostenibilità delle scuole verso un’ottica più propositiva e fortemente legata alla filosofia dell’Economia del bene comune.
orto a scuola 1
 / Francesco Bevilacqua / Articoli / Educazione

Orto a scuola: come crescere bambini consapevoli

Abbiamo intervistato Maria Panteghini, maestra bresciana che insieme ai suoi alunni cura un orto scolastico, un ottimo strumento per insegnare ai bambini a rapportarsi con la Natura e ad autoprodurre. Nel suo progetto tuttavia non c'è solo l'orticoltura: pulizia degli spazi scolastici, yoga, nuoto, camminate, interculturalità sono altri aspetti che contribuiscono a creare consapevolezza nei piccoli.
two-boys-3396713_960_720
 / Andrea Degl'Innocenti / Articoli / Educazione

"Perché non ho mandato a scuola i miei figli e vi consiglio di fare lo stesso", l'homeschooling secondo Erika Di Martino

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi dell'educazione a casa? E i genitori sono adatti ad insegnare? Non c'è il rischio che i bambini crescano isolati? E ancora, non si rinuncia forse così a voler cambiare la scuola? Di questo e molto altro abbiamo parlato con Erika Di Martino, mamma, scrittrice e divulgatrice fra le massime esperte di educazione parentale in Italia, in una lunga intervista di cui vi presentiamo qui la prima parte.
schumacher-college-
 / Sara Donati / Articoli / Educazione

Schumacher College: la scuola che prepara ad un mondo che cambia

Vandana Shiva, Patch Adams, Wolfgang Sachs e Arne Naess. Sono soltanto alcuni degli illustri docenti passati per le aule dello Schumacher College, la "scuola del cambiamento" aperta nel 1991 nel sud dell'Inghilterra, precisamente a Totnes, culla del Movimento della Transizione. Sara Donati ci racconta la sua esperienza in questo istituto di istruzione superiore fuori dal comune, circondato da orti e giardini. Qui gli studenti si concentrano sulla sostenibilità e la progettazione combinando teoria, arte, pratica e aspetti legati alla spiritualità e alla vocazione personale.