2 Gen 2015

Il cibo fuori dall'industria. Voci dai mercati d'Italia

Scritto da: Redazione

Nonostante il contadino sia una figura chiave per la storia del nostro Paese, oggi il suo ruolo non è adeguatamente tutelato […]

Nonostante il contadino sia una figura chiave per la storia del nostro Paese, oggi il suo ruolo non è adeguatamente tutelato dalla legge italiana. Chi ha un’azienda agricola di piccole dimensioni è soggetto alle stesse leggi che regolano l’agroindustria e la grande distribuzione organizzata. Per rimanere a galla, i piccoli produttori sono costretti a muoversi in circuiti informali. I prodotti “fatti in casa” diventano così illegali, gli alimenti genuini clandestini.

genuinoclandestino

Oggi tuttavia sono in aumento le persone che hanno deciso di convertire il mercato del cibo in Italia. In questi due anni e mezzo Terranave ha parlato spesso di agricoltura e alimentazione, insieme a contadini, produttori, consumatori, adulti e bambini. Nella seconda settimana di dicembre Radio Rai Tre ha trasmesso un audio documentario a cura della trasmissione radiofonica contenente le voci raccolte in questi mesi. Il lavoro, dal titolo “Nuovi contadini”, è stato trasmesso all’interno dello spazio radiofonico “Tre soldi” (dal sito potete ascoltarlo in podcast).

 

Stiamo perdendo la capacità di sognare eppure l’Italia è costellata di straordinarie esperienze di cambiamento! 
Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un'informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana. 
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un'informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana.
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

 

Vi proponiamo una versione di trenta minuti di questo lavoro di documentazione, realizzato grazie alle testimonianze di decine di coltivatori su piccola scala, contadini giovani e meno giovani che producono cibo genuino e lo vendono attraverso circuiti informali. Nonostante il contadino sia una figura chiave per la storia del nostro Paese, oggi il suo ruolo non è adeguatamente tutelato dalla legge italiana.

 

Per saperne di più:

Il sito del network Amisnet: amisnet.org
L’archivio delle puntate di Terranave: www.italiachecambia.org/categoria/terranave/

 

 

Vuoi cambiare la situazione
dell'agricoltura in italia?

multi right arrow

ATTIVATI

Articoli simili
Agroecologia e agrobusiness: in che direzione stiamo andando?
Agroecologia e agrobusiness: in che direzione stiamo andando?

“E se aprissimo un’azienda biologica e responsabile in Sicilia?”. Dal sogno di quattro amici nasce Sanapu
“E se aprissimo un’azienda biologica e responsabile in Sicilia?”. Dal sogno di quattro amici nasce Sanapu

Alla Casa delle Sementi la resistenza è contadina
Alla Casa delle Sementi la resistenza è contadina

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Cosa succedeva nel 2012? Dieci cose che sono cambiate (in meglio) negli ultimi dieci anni

|

Da psicologa a Torino a operatrice olistica in val di Vara: la storia di Fulvia

|

Incendi dolosi per spendere poco e fare in fretta: gli speculatori fanno strage di ulivi del Salento

|

Nasce la Scuola Nazionale di Pastorizia per un rilancio delle aree interne e montane

|

Vi spieghiamo la filosofia di NaturaSì, dalla biodinamica al giusto prezzo per i contadini – Io Faccio Così #341

|

Parti con noi alla scoperta della Palermo che Cambia

|

Acqua bene comune, pubblico e sicuro: è ora di agire, prima che sia troppo tardi